Menu
Cerca

La Lavanda della Riviera dei fiori alla conquista di Usa, Gran Bretagna ed Emirati Arabi

Una grande opportunità per far conoscere anche all’estero le eccellenze gastronomiche preparate da aziende scelte del territorio che da anni utilizzano la Lavanda Officinalis “IMPERIA” per aromatizzare i loro prodotti

La Lavanda della Riviera dei fiori alla conquista di Usa, Gran Bretagna ed Emirati Arabi
Cronaca Imperia, 16 Aprile 2021 ore 12:39

La lavanda della Riviera dei Fiori alla conquista di Usa, Gran Bretagna ed Emirati Arabi: è stato siglato un accordo con importanti esportatori internazionali che provvederanno alla commercializzazione e distribuzione dei prodotti trasformati a base di Lavanda Officinalis “Imperia”. Un’iniziativa che unisce aziende agricole, produttori, trasformatori, Comuni, camera di commercio delle riviere, Cna Imperia, realtà del Ponente Ligure e della Valle del Tanaro in Piemonte. Una vetrina mondiale che fa segnare un’ulteriore crescita del Progetto Lavanda della Riviera dei Fiori, che soltanto un mese fa aveva ulteriormente rafforzato la propria struttura e il proprio potenziale con la fondazione del Centro Italiano di Formazione Cultura Ricerca e Produzione Lavanda.

 

Il progetto è nato ne 2014

È solo l’ultimo tassello del progetto nato nel 2014 e che negli ultimi anni ha visto incrementare il proprio successo grazie alla fattiva collaborazione di aziende agricole, produttori, trasformatori, Amministrazioni comunali, CNA Imperia. Realtà del Ponente Ligure e della Valle Tanaro in Piemonte, sempre più coinvolte a livello locale, nazionale, ed ora anche internazionale, con lo sviluppo di nuove sinergie e l’adozione di un importante piano di marketing e comunicazione per valorizzare al massimo una delle coltivazioni simbolo del territorio.

Una grande opportunità per far conoscere anche all’estero le eccellenze gastronomiche preparate da aziende scelte del territorio che da anni utilizzano la Lavanda Officinalis “IMPERIA” per aromatizzare i loro prodotti.

Proprio la Lavanda Officinalis “IMPERIA”, creata ad “hoc” dall’Associazione Lavanda Riviera dei Fiori, con un basso contenuto di canfora ed un alto livello di linalolo, la rendono un ingrediente perfetto per l’uso alimentare. Il suo sapore particolarmente versatile la rende adatta a preparazioni sia salate che dolci, come biscotti, confetture, torrone, prodotti da forno e pasta e saranno proprio questi prodotti a varcare i confini nazionali in cerca di nuovi mercati.

L’affacciarsi con forza sulla scena internazionale segna dunque un nuovo importante passo avanti per Progetto Lavanda della Riviera dei Fiori®, che soltanto un mese fa aveva  ulteriormente rafforzato la propria struttura e il proprio potenziale con la fondazione del Centro Italiano di Formazione Cultura Ricerca e Produzione Lavanda. Una realtà concepita per fornire tutto il supporto scientifico, culturale ed esperienziale necessario allo sviluppo delle attività di coltivazione, diffusione e promozione della Lavanda in quanto prodotto di pregio la cui lavorazione trova applicazione in molteplici settori, dal cosmetico all’alimentare, e il cui utilizzo affonda la proprie radici nell’antica tradizione del nostro Paese.

Necrologie