Cronaca

La seconda vita di Pizzimbone: da "re" dei rifiuti a segretario di Fratelli d'Italia

Dai circoli di Dell'Utri a parlamentare di Forza Italia. Pizzimbone scala il partito di Giorgia Meloni. E le tensioni non mancano

La seconda vita di Pizzimbone: da "re" dei rifiuti a segretario di Fratelli d'Italia
Cronaca Golfo Dianese, 05 Ottobre 2017 ore 11:46

L'imprenditore dei rifiuti Pierpaolo Pizzimbone (nella foto in udienza da Papa Francesco due anni fa) sarà il nuovo coordinatore di Fratelli d'Italia in provincia di Savona

Dai circoli di Dell'Utri al partito di Giorgia Meloni. Lo scoop de La Riviera

Pierpaolo Pizzimbone coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia a Savona. Fa rumore l'esclusiva pubblicata questa mattina dal settimanale La Riviera che svela l'imminente nomina ai vertici del partito di Giorgia Meloni del cofondatore del Gruppo Aimeri-Biancamano, gestore della discarica imperiese dei rifiuti a Ponticelli, nonché per anni titolare di decine di appalti per lo smaltimento rifiuti a Imperia (attraverso Eco Imperia), Sanremo (fino a pochi mesi fa, prima di Amaie Energia) e in altre decine di comuni Imperiesi, savonesi e in mezza Italia. Pizzimbone a Imperia e Savona, anni fa aveva anche fondato  dei Circoli del Buon Governo di Dell'Utri e nel 2012 era entrato per pochi mesi in parlamento sotto le insegne Pdlin quota Forza Italia.

La sua  nomina, come svela La Riviera in edicola questa mattina, ha creato tensioni nel partito soprattuto a Sanremo e Imperia, dove il leader locale Gianni Berrino ha imposto un suo uomo (Chicco Iacobucci) come vice coordinatore regionale di Fratelli d'Italia

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie