L’avvocato Artioli dopo le accuse all’amministrazione per l’incidente mortale: “Da parte mia nessun sciacallaggio nè strumentalizzazione”

L'avvocato, candidato per la Lega, "scagiona" Federica Cozza

L’avvocato Artioli dopo le accuse all’amministrazione per l’incidente mortale: “Da parte mia nessun sciacallaggio nè strumentalizzazione”
Sanremo, 20 Maggio 2019 ore 07:42

L’avvocato Artioli dopo le accuse all’amministrazione per l’incidente mortale: “Da parte mia nessun sciacallaggio nè strumentalizzazione”

L’avvocato, candidato per la Lega, “scagiona” Federica Cozza

L’avvocato Andrea Artioli interviene e chiede scusa dopo lo scioccante comunicato in seguito all’incidente mortale in cui ha perso la vita il giardiniere 49enne

“È stato pubblicato oggi un comunicato stampa da me redatto ( anche se inviato a firma congiunta con la candidata Federica Cozza che non ha partecipato alla sua scrittura e di cui ho la esclusiva responsabilità non avendolo preventivamente condiviso con alcuno) (leggi qui) relativo alla sicurezza delle strade dì Sanremo cui è seguito, assieme a vari commenti sui social, una replica del Comitato elettorale del candidato sindaco Biancheri.  (leggi qui) Intendo al riguardo specificare  come da parte mia l’intenzione fosse quella di puntare l’attenzione  sul problema che è, e rimane,  il numero eccessivo di morti sulle strade di Sanremo. Non ci sono voluti essere quindi nessuna strumentalizzazione e nessun sciacallaggio da parte mia ma, anzi, ci sono il dolore e il cordoglio per un tragico lutto, ennesimo di una strage silenziosa per la quale occorre fare di più perché possa essere arrestata. (leggi qui) Alla famiglia rivolgo  le mie condoglianze assieme alle mie scuse se la mia denuncia, frutto della costernazione per l’ennesima morte sulle strade , si sia prestata a fraintendimenti non voluti”.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei