Lite per la ragazza: idraulico 20enne preso a bottigliate dopo la discoteca

Il diverbio tra i due ragazzi, secondo quanto accertato dai carabinieri, avrebbe avuto origine all’interno di un locale notturno del lungomare

Lite per la ragazza: idraulico 20enne preso a bottigliate dopo la discoteca
Taggia, 11 Gennaio 2020 ore 14:30

Lite per la ragazza

E’ stato condannato con l’accusa di lesioni un nordafricano di vent’anni che la scorsa notte, alla rotonda delle olive di Arma di Taggia ha spaccato una bottiglia in faccia al rivale italiano, un idraulico, abitante a Bordighera, suo coetaneo, a margine di un lite per motivi di gelosia.

Il diverbio tra i due ragazzi, secondo quanto accertato dai carabinieri, avrebbe avuto origine all’interno di un locale notturno del lungomare, dove il nordafricano avrebbe aggredito verbalmente l’italiano, dicendo che la ragazza con cui si trovava era la sua.

Una relazione tutta da accertare, l’unica cosa certa e che i due contendenti si incrociano e si affrontano pure per strada, successivamente alla discoteca. Uno sguardo di traverso, una parola di troppo e il tunisino aggredisce il rivale, che viene portato in ospedale a Imperia per trauma facciale e altre ferite. Sul caso stanno ora indagando i carabinieri della locale Stazione. Il ventenne aggredito, stamani, ha presentato denuncia contro il nordafricano.

Leggi QUI le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità