Menu
Cerca
SLITTA TUTTO A FINE PANDEMIA

L'ospedale di Bordighera ai privati: valutazioni in corso e decisione dopo la pandemia

"E' tutto fermo. Da un anno non abbiamo contatti con l'Asl 1 Imperiese e non ho ancora avuto modo di conoscere il nuovo direttore generale"

L'ospedale di Bordighera ai privati: valutazioni in corso e decisione dopo la pandemia
Cronaca Bordighera, 09 Giugno 2021 ore 18:12

Le trattative dovrebbero riprendere al termine della pandemia

"E' tutto fermo. Da un anno non abbiamo contatti con l'Asl 1 Imperiese e non ho ancora avuto modo di conoscere il nuovo direttore generale. Terminata l'emergenza per la pandemia riprenderemo i contatti". A parlare è Sandro Mazzantini, dg e consigliere di amministrazione di Gvm, care & reasearch", partner privato che avrebbe dovuto acquisire la gestione dell'ospedale Saint Charles, di Bordighera, ma il progetto si è pi arenato per via dell'emergenza sanitaria.

In questo modo Mazzantini interviene per mettere un po' di chiarezza sul malcontento, che regna a Bordighera, soprattutto tra il personale sanitario, a causa dell'incertezza intorno all'ipotetico passaggio ai privati della struttura ospedaliera. Soprattutto, ritiro della pratica di privatizzazione degli ospedali di Albenga e Cairo, in provincia di Savona. Mazzantini non conferma alcune voci di corridoio che parlano di spostamenti di reparti e personale a Sanremo, che dovrebbero concretizzarsi a pandemia conclusa.

La Regione Liguria fa sapere...

Sul passaggio ai privati del Saint Charles la Regione Liguria fa sapere in una nota, che: "Sono in corso valutazioni. Eventuali supposizioni sono oggi del tutto premature. Non appena il quadro sarà più definito, Regione si confronterà con tutti i soggetti coinvolti nella massima trasparenza, così come avvenuto per gli ospedali di Albenga e Cairo".

I dubbi del consigliere comunale Trucchi

A livello politico locale il consigliere comunale di minoranza, a Bordighera, Giuseppe Trucchi (medico Asl in congedo della lista civica "Semplicemente Bordighera"), sollecita un incontro con il sindaco della cittadina delle Palme, Vittorio Ingenito, in quanto il Comune è proprietario della struttura. e si vuole conoscerne il futuro. "Con il miglioramento delle condizioni sanitarie legate alla pandemia - afferma Trucchi - pare probabile che con l'inizio dell'autunno si proceda con la ridistribuzione presso altre sedi dei reparti che durante la emergenza erano stati allocati a Bordighera, come ad esempio ortopedia e oncologia ma anche altri. Per la Day Surgery pare che si stia già pensando a procedure riorganizzative".

 

Necrologie