Cronaca
Taggia

Manifestazione di interesse per le "casette dell'acqua"

L'assessore al Patrimonio Manuel Fichera "Un servizio molto importante per i cittadini e una buona pratica ambientale"

Manifestazione di interesse per le "casette dell'acqua"
Cronaca Taggia, 23 Agosto 2022 ore 13:53

Il Comune di Taggia, al fine di contribuire al risparmio economico delle famiglie e alla riduzione dell’inquinamento derivante dall’utilizzo delle bottiglie di plastica, ha pubblicato all’Albo la manifestazione d’interesse per l'installazione di tre “casette dell’acqua”, distributori automatici di acqua refrigerata, liscia e gassata.

 

Taggia cerca gestori per le "casette dell'acqua"

I distributori saranno posizionati a Taggia, Levà e Arma, rispettivamente in via Lungo Argentina, via San Francesco e via Magellano. L'installazione e la gestione completa saranno a carico di un unico operatore e l’acqua, prelevata dall’acquedotto, sarà venduta al prezzo non superiore di € 0,15 per ogni litro. La concessione prevista è di 5 anni, prorogabili per pari periodo. A fronte dei costi sostenuti, il futuro concessionario introiterà direttamente gli incassi derivanti dalla gestione del servizio stesso.

 

"Una buona pratica ambientale"

La pratica è stata seguita dall’assessore al Patrimonio, Manuel Fichera, che dichiara: “A seguito di un confronto con il sindaco e con tutti i colleghi di amministrazione, che hanno condiviso l'iter iniziato già in precedenza da Maurizio Negroni, sulla scorta delle numerose richieste dei cittadini di Taggia di ripristinare quello che riteniamo un servizio importante e una buona pratica ambientale, si è deciso di dare un indirizzo di Giunta per pubblicare questa manifestazione d’interesse cercando di pubblicizzarla al meglio per avere la maggior partecipazione possibile.”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie