Cronaca
IL CASO

Non rispettano il semaforo rosso sulla statale 20: sindaci chiedono lettore di targhe

Chiedendo di poter installare apparecchiatura per lettura Targhe, a causa del continuo mancato rispetto dell'impianto semaforico

Non rispettano il semaforo rosso sulla statale 20: sindaci chiedono lettore di targhe
Cronaca Ventimiglia, 15 Aprile 2021 ore 13:57

I sindaci di Airole e Olivetta chiedono di instalare un lettore di targhe

I sindaci dei Comuni di Airole (Maurizio Odoero) e Olivetta San Michele (Adriano Biancheri) hanno presentato istanza congiunta alla Prefettura di Imperia, chiedendo di poter installare apparecchiatura per lettura Targhe, a causa del continuo mancato rispetto dell'impianto semaforico sulla statale 20, all'imbocco della galleria "Cima di Rovere" (chilometro 138+111), nel Comune di Airole.

La richiesta, come specificato nel documento inviato alla Prefettura, nasce in seguito alle numerose segnalazioni verbali da parte di automobilisti, motociclisti e personale preposto al presidio/sicurezza antincendio, del mancato rispetto quotidiano dell'impianto semaforico "Sono state informate da sempre le Forze dell'Ordine territorialmente competenti (Stazione carabinieri di Ventimiglia Principale) del comportamento scellerato di automobilisti e/o motociclisti per il continuo mancato rispetto dell'impianto semaforico, ancor quando erano in atto i lavori di adeguamento degli impianti tecnologici, in materia di sicurezza per le gallerie della rete stradale trans-europea nelle Gallerie "Cima di Rovere-Lamberta", è scritto nella missiva dei due sindaci.

I due amministratori hanno chiesto ad Anas

anche il posizionamento della macchina di presidio anti-incendio (salvo le ronde obbligatorie all'interno delle gallerie) in postazione all'imbocco della galleria "Cima di Rovere" (Lato Airole) sia come deterrente nonché per un controllo più mirato e puntuale all'individuazione dei veicoli che violano l'impianto semaforico, anche indotti magari in errore dal primo semaforo relativo al cantiere dei lavori di posa in opera per adeguamento dei nuovi guard rail, posto subito dopo il bivio per Airole sempre sulla statale 20, in direzione Olivetta San Michele.

"E' stato chiesto ad Anas di poter potenziare la luminosità prima del semaforo in Località Trucco e all'interno della 'Galleria Bocche' oggetto dei lavori di adeguamento impianti tecnologici (...). Abbiamo chiesto ad Anas di rispettare la tempistica contrattuale per i lavori all'interno della Galleria 'Bocche' e di ultimare nel minor tempo possibile i lavori di posa in opera per adeguamento dei nuovi guard rail del cantiere stradale posto subito dopo il bivio per Airole, in direzione Olivetta San Michele, alla chilometrica 138+1, per eliminare il disagio causato dal posizionamento di ulteriore impianto semaforico".

Nella missiva i due sindaci fanno presente che i Comuni non hanno competenze sulle strade statali: "In quanto l'ente proprietario delle strade statali, nello specifico la statale 20, è l'Anas compartimento di Genova".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie