Cronaca
focus

Oltre 10mila imperiesi non vaccinati tra 50 e 64 anni a rischio sospensione dal lavoro

La fascia dai 50 ai 64 anni, che rappresenta la maggior parte della forza lavoro è pari a oltre diecimila persone

Oltre 10mila imperiesi non vaccinati tra 50 e 64 anni a rischio sospensione dal lavoro
Cronaca Imperia, 15 Febbraio 2022 ore 08:41

Nella fascia lavorativa più ampia sono oltre 10mila gli imperiesi che non possono lavorare

Sono 19.748 gli over 50 non vaccinati della provincia di Imperia. E’ quanto risulta dai dati dell’Asl 1 Imperiese. In particolare, però, sono 7.120 quelli tra i 50 e i 59 anni che rappresentano la fascia lavorativa più alta, su un totale di 35.533 (quindi, circa il 20 per cento).  Per tutti coloro che non hanno ancora raggiunto l’età pensionabile, da oggi scatta l’obbligo di Green pass rafforzato per accedere ai posti di lavoro.

A questi si aggiungono i 3.145 non vaccinati, tra i 60 e i 64 anni, su un totale di 16.122 persone (19,5 per cento). La fascia dai 50 ai 64 anni, che rappresenta la maggior parte della forza lavoro è pari a oltre diecimila persone. Tra i 65 e i 69 anni abbiamo ancora 2.434 non vaccinati su un totale di 13.858 aventi obbligo (17,6 per cento). Ci sono, poi, 2.021 no vax tra i 70 e i 74 anni; 1.553 tra i 75 e i 79 anni; 1.356 tra gli 80 e gli 84 anni e 1.146 tra gli 85 e i 90 anni. Per concludere sono 973 gli ultranovantenni non vaccinati, su un totale di 3.571 persone. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie