TRIBUNALE DI IMPERIA

Peculato d’uso dell’auto blu: chiesta archiviazione per il sindaco Scajola e il suo autista

Il fatto che per molti viaggi non chiese rimborso ha contribuito a rendere più credibile la sua versione. Nel mirino alcuni viaggi in Liguria e in Lombardia

Peculato d’uso dell’auto blu: chiesta archiviazione per il sindaco Scajola e il suo autista
Imperia, 24 Luglio 2020 ore 12:01

Peculato

La Procura di Imperia ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta, scattata a luglio del 2019, che vede indagati con l’accusa di peculato d’uso il sindaco di Imperia Claudio Scajola e il suo autista, Gianfranco Vece, per l’utilizzo dell’auto di servizio del Comune, una Audi A6, per scopi non istituzionali.

Determinante è stata la giustificazione che Scajola è riuscito a fornire agli inquirenti per ciascun singolo caso, all’epoca in cui venne interrogato, citando tra l’altro alcuni parlamentari come testimoni. Il fatto che per molti viaggi non chiese il rimborso ha contribuito a rendere più credibile la sua versione dei fatti. Nel mirino c’erano alcuni viaggi in Liguria e in Lombardia. L’ultima parola spetta ora al gip.

Leggi qui le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità