Cronaca
NUOVI SVILUPPI

Per la morte di Moussa Balde e altri tentati suicidi, indagati 5 agenti a Torino

Cinque poliziotti di Torino e un medico della stanza "Ospedaletto" del Cpr di Torino risultano indagati per la morte di Mamadou Moussa Balde

Per la morte di Moussa Balde e altri tentati suicidi, indagati 5 agenti a Torino
Cronaca Ventimiglia, 12 Novembre 2021 ore 10:41

Cinque poliziotti sono indagati nell'ambito della lunga serie di tentati suicidi

Cinque poliziotti di Torino e un medico della stanza "Ospedaletto" del Cpr di Torino risultano indagati per la morte di Mamadou Moussa Balde, il richiedente asilo di 22 anni, originario della Guinea e con predecenti, picchiato da tre italiani, il 9 maggio scorso, in via Ruffini, a Ventimiglia, dopo il tentato furto di un cellulare, che si è tolto la vita il 23 maggio scorso nel Cpr di Torino. A darne notizia è La Stampa di Torino.

La vicenda, tuttavia, non riguarda soltanto Moussa Balde, ma una lunga serie di tentati suicidi, alcuni purtroppo andati a "buon" fine. Tentati suicidi spesso frutto di una strategia, finalizzata a restare in Italia. L'inchiesta mira a far luce sulla tipologia di soggiorno dei migranti nella struttura. Non trattandosi di un carcere, infatti, non potevano essere obbligati a non uscire, anche se a quanto pare - secondo quanto riportato dal quitidiano - la porta della stanza veniva chiusa a chiave. Naturalmente è tutto in fase di indagine.

Necrologie