Piante di marijuana in camera da letto. Arrestato 21enne

Il giovane è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Taggia

Piante di marijuana in camera da letto. Arrestato 21enne
Taggia, 08 Gennaio 2020 ore 12:45

Piante di marijuana in camera da letto

I Carabinieri della Stazione di Arma di Taggia hanno arrestato un 21enne italiano, già noto alle forze dell’ordine, per possesso di marijuana, nonchè di materiale idoneo alla pesatura ed al confezionamento della sostanza.
I militari, nell’ambito delle direttive impartite dal Comando Provinciale di Imperia, hanno da tempo incrementato le attività tese a contrastare lo spaccio di stupefacenti, osservando in particolare i soggetti già noti nel peculiare ambito criminale. Pertanto, gli operanti hanno effettuato una perquisizione domiciliare nei confronti del prevenuto, rinvenendo all’interno della camera da letto circa 300 grammi di marijuana, tre piante dell’altezza di circa 15 cm, un bilancino di precisione e diverse buste monouso in polietilene a chiusura
ermetica, idonee al confezionamento della sostanza.
Completate le operazioni, i militari hanno arrestato il soggetto poiché ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sottoponendolo agli arresti domiciliari.
Nel medesimo contesto, i servizi preventivi disposti dalla Compagnia Carabinieri di Sanremo hanno identificato 137 persone e controllato 81 veicoli, con particolare riferimento a quelle aree note come potenziali piazze di spaccio ovvero frequentate da minori o poco più.
A tal proposito, i nostri ragazzi potranno trovare i Carabinieri nei pressi delle scuole, nelle zone più frequentate, nelle vicinanze di centri di aggregazione, anche con cani addestrati alla ricerca di stupefacenti (Dymo, un pastore  #POSSIAMOAIUTARVI
tedesco di 5 anni, ha vistitato la provincia 12 volte nello scorso trimestre), percheè  il messaggio dev’essere chiaro: NO ALLA DROGA per i danni che questa provoca a livello fisico, cerebrale, comportamentale e relazionale, anche con l’eventuale insorgere di gravi malattie psichiatriche.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità