Pieve di Teco rende onore a "Baletta" morto a 14 anni

Pieve di Teco domani, sabato 30 marzo, rende onore alla figura del partigiano Roberto Di Ferro fucilato a 14 anni dai nazisti

Pieve di Teco rende onore a "Baletta" morto a 14 anni
Imperia, 29 Marzo 2019 ore 07:07

Pieve di Teco domani, sabato 30 marzo, rende onore alla figura del partigiano Roberto Di Ferro, fucilato 74 anni fa dai nazisti.

Pieve di Teco rende onore a "Baletta" morto a 14 anni

La cerimonia si terrà alle ore 10 in Comune per poi andare a deporre alle 10:30 una corona di alloro presso il monumento dei Caduti  Alle 11:15 si andrà al cippo dove ci sarà l’orazione di Giuliano Arnaldi presidente dell’Associazione “Fischia il vento”. Saranno presenti il sindaco di Pieve Alessandro Alessandri, il sindaco di Albenga Giorgio Cangiano e autorità civili. L’orazione sarà officiata da Massimo Bisca, coordinatore regionale Anpi di Genova.

La storia di Baletta

Lo chiamavano “Baletta” (pallina) perché si muoveva velocemente e divenne, in poco tempo, uno degli staffettisti più apprezzati della Resistenza. Ma il suo vero nome era Roberto di Ferro, partigiano. Morì a quattordici anni, fucilato dai nazisti a Pieve di Teco, pronunciando la frase “ammazzatemi pure, i mie compagni verranno a vendicarmi”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie