Cronaca
IL CASO

Polizia penitenziaria sequestra in pochi giorni 5 telefoni in carcere a Sanremo

Nel giro di pochi giorni ammontano già a cinque i telefoni rinvenuti e sequestrati dagli agenti nelle camere detentive

Polizia penitenziaria sequestra in pochi giorni 5 telefoni in carcere a Sanremo
Cronaca Sanremo, 29 Settembre 2022 ore 08:34

Trovata droga nella sala colloqui e un telefono in una stanza

Della droga, che era stata occultata dal parente di un detenuto, nelle sala colloqui del carcere di Sanremo, è stata trovata, il 26 settembre scorso, dalla polizia penitenziaria. Lo comunica il sindacato di polizia penitenziaria Sappe. La giornata successiva, inoltre, è stato trovato un telefono cellulare. Nel giro di pochi giorni ammontano già a cinque i telefoni rinvenuti e sequestrati dagli agenti nelle camere detentive.

Afferma il vicesegretario regionale del Sappe

Va ricordato - afferma Vincenzo Tristaino vicesegretario regionale Sappe - che chiunque indebitamente procura a un detenuto un apparecchio telefonico o dispositivo idoneo alla comunicazione è punito sensi dell'Art. 391 ter del codice penale, lo stesso articolo si applica anche al detenuto che indebitamente riceve e utilizza un apparecchio telefonico o altro dispositivo idoneo alla comunicazione”.

E aggiunge: “L' introduzione del suddetto articolo è in vigore da ottobre 2020 e la norma prevede una pena da 1 a 4 anni di reclusione eppure questo fenomeno pur essendo penalmente rilevante é in netta crescita in tutta Italia ed è evidente che l'utilizzo nella maggior parte dei casi da parte dei detenuti non è per parlare con i propri familiari ma lo è per altri tipi di comunicazione”. 

Fabrizio Tenerelli

Seguici sui nostri canali
Necrologie