Cronaca

PORTI: IL PM FORNACE CHIEDE IL FALLIMENTO DELLA "MARINA DEGLI AREGAI" DOPO L'ISTANZA DI MANNINI

PORTI: IL PM FORNACE CHIEDE IL FALLIMENTO DELLA "MARINA DEGLI AREGAI" DOPO L'ISTANZA DI MANNINI
Cronaca Sanremo, 05 Maggio 2017 ore 18:39

Imperia - Il pubblico ministero Lorenzo Fornace ha chiesto il fallimento, stamani, davanti al giudice Silvana Oronzo, di Imperia, di Marina degli Aregai, societá capofila del Gruppo Cozzi Parodi. La clamorosa richiesta della procura é giunta alla prima udienza del processo civile legato all'istanza di fallimento presentata dalla società "Investimenti marittimi srl", di Milano, appartenente al Gruppo Mannini, contro la società "Marina degli Aregai" (che gestisce tra gli altri l'omonimo porto di Santo Stefano al mare, in provincia di Imperia), che aveva chiesto all'imprenditrice Beatrice Parodi (a cui è riconducibile la società) la somma di 457.364 euro, disposta dalla Corte di Appello di Roma, a titolo di provvisorio risarcimento all'imprenditore Mauro Mannini per il danno subito dal mancato conseguimento del dieci per cento delle quote della "Cala del Forte", società (all'epoca sempre in capo alla Parodi) che nei mesi scorsi ha ceduto le quote delle opere a mare del costruendo porto di Ventimiglia alla società Porti di Monaco.

Malgrado la somma sia stata pagata, come dichiarato dall'ufficio relazioni col pubblico della "Marina degli Aregai", la pubblica accusa ha comunque ravvisato uno stato di insolvenza. Il processo è stato aggiornato al prossimo 30 giugno. Allora il giudice potrebbe disporre una perizia contabile a carico della società o addirittura esprimersi sulla richiesta senza una ulteriore istruttoria. Mannini è comparso assistito dall'avvocato Adriano Battistotti di Sanremo.

Fabrizio Tenerelli

Leggi (QUI) le altre notizie de primalariviera.it


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie