Cronaca

Presidente Sinfonica Caridi annuncia querele contro chi definisce fasulli i numeri di Area Sanremo

Qualcuno aveva messo in dubbio i numeri dei partecipanti ad Area Sanremo (800 secondo Caridi) parlando di inciuci, lamentele e scarsa trasparenza

Presidente Sinfonica Caridi annuncia querele contro chi definisce fasulli i numeri di Area Sanremo
Cronaca Sanremo, 30 Ottobre 2017 ore 16:51

 

Il presidente dell'Orchestra Sinfonica Maurizio Caridi (primo a sinistra nella foto) annuncia querele e citazioni in giudizio contro chi ha definito fasulli i numeri di Area Sanremo

"Querele diffide e citazioni a giudizio per chi mette in dubbio questi grandi numeri e risultati di Area Sanremo"

Il presidente dell'Orchestra Sinfonica di Sanremo Maurizio Caridi in un lungo post pubblicato su facebook si scaglia contro chi nelle scorse ore aveva parlato di "malcontento tra i ragazzi iscritti e numeri fasulli sui risultati finali" che parlano di circa 800 partecipanti di cui, domani (martedì 31 ottobre) saranno comunicati i 150 fortunati selezionati che torneranno a Sanremo a fine novembre per giocarsi le chance di salire sul palco dell'Ariston al prossimo festival. Caridi annuncia querele, diffide e "nei casi più gravi citazioni in giudizio". E' probabile che il riferimento  -vista la tempistica - sia in particolare a un articolo sul sito di un organizzatore di eventi che parlava di "inciuci" e scarsa trasparenza del concorso esprimendosi in termini poco garbati sugli organizzatori di Area Sanremo, in particolare - oltre a Caridi - su Stefano Senardi e Massimo Cotto

3 foto Sfoglia la gallery

.

L'intervento del presidente dell'Orchestra sinfonica che organizza Area Sanremo

Oggi è il lunedì di una nuova settimana di lavoro e progettualità. Alla luce delle semifinali concluse sabato 28 u.s.,
il bilancio è davvero straordinario. Ci dà soddisfazione non solo parlare di "numeri" e partecipazione straordinaria, ma soprattutto di ciò che i ragazzi hanno praticamente in massa voluto affermare vis à vis e sui social: corsi e stages di alto livello formativo e di crescita, stima per organizzatori e relatori, entusiasmo, gratitudine.
I ragazzi attendono i risultati di domani, ma OGGI io ringrazio ancora tutti loro per la voglia di crescere, mettersi in gioco, salire sul palco e provarci, venire a Sanremo con grinta, moltissimi di loro -tra singole/i e band- con vero talento. Ma un'opportunità oggi me la danno anche gli autori alcuni altri articoli, quelli che non possono mancare mai quando si ha innanzi un successo: la messa in dubbio di questi grandi numeri e risultati.
Ebbene, ferma restando l'intenzione della Fondazione di tutelare come già fatto in passato con ogni mezzo messo a disposizione dalla legge in caso di diffamazione aggravata (quale è in tali casi) e non solo, colgo l'occasione come Presidente e membro della Commissione, per ricordare che AREA SANREMO TOUR 2017 ha avuto ben 2001 artisti convocati, di cui paganti iscritti 955 (selezionati alle finali regionali in Italia, certificabili avendo pagato iscrizioni a mezzo bonifico bancario ) e oltre 800 artisti semifinalisti nazionali arrivati a Sanremo. Considerando che tra gli oltre 800, molti sono anche band, le presenze individuali dei soli iscritti superano le mille unità, oltre accompagnatori e/o genitori in caso di alcuni minorenni, l'indotto a Sanremo anche quanto a Hotel, ristorazione e quant'altro ha superato le 2.000 presenze.
Ringrazio, dunque, anche le meteore che ogni tanto accendono micce, per l'opportunità di ribadire quanto questo lavoro di squadra tra la Fondazione (per il Comune), Anteros Produzioni e la Commissione, oltre a tutto lo staff siano stati un optimum insindacabile quanto a risultati tangibili e tutt'altro che banali. Per il resto, non si può andare a genio a tutti e si può sempre migliorare. Ma , pur non amando ridurre a semplici "numeri, ribadisco come gli stessi siano certi e riportati fedelmente e disponibili presso la Fondazione Orchestra Sinfonica anche per il più dubbiosi e denigratori, cui -oltre i numeri- lascio la certezza ulteriore che la Fondazione provvederà a mezzo querela/diffida e, nei casi più gravi e perpetrati, a citazioni in giudizio.
Ma quello che OGGI mi occupa e interessa davvero di più sono tutti i ragazzi e il serio lavoro fatto da tutti in questi mesi intensi ed eccezionali.
Ad maiora, semper! Maurizio Caridi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie