Prolungamento Aurelia Bis. Gianni Berrino: “Il bando è già stato pubblicato e non più modificabile”

L'assessore regionale interviene dopo che il consigliere comunale Marcucci ha lanciato una petizione online

Prolungamento Aurelia Bis.  Gianni Berrino: “Il bando è già stato pubblicato e non più modificabile”
Sanremo, 28 Gennaio 2020 ore 15:16

Prolungamento Aurelia Bis

“Il consigliere Marcucci, da politico e consigliere comunale, dovrebbe sapere che il bando sul prolungamento dell’Aurelia Bis a Sanremo è già stato pubblicato e non può essere modificato. Ma anche se non lo sapesse, o avesse dei dubbi, basterebbe un semplice controllo sul sito del Ministero delle infrastrutture”. Commenta così l’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino l’iniziativa di Lorenzo Marcucci, consigliere comunale a Sanremo, che ha indetto una petizione online per introdurre nel bando ministeriale termini perentori ravvicinati per il completamento del prolungamento dell’Aurelia Bis a Sanremo, opera che dovrà essere eseguita da chi si aggiudicherà la concessione. “Se nel bando sono inserite alcune opere fondamentali per Sanremo – continua Berrino – è grazie all’interessamento di Regione Liguria. Altre sono state escluse per eccessiva onerosità, ma questo non vuol dire che il dialogo di Regione con Anas in merito si sia interrotto, anzi: continuiamo a chiedere di anticipare la progettazione e il finanziamento nel prossimo piano settennale per l’Aurelia Bis del ponente, una delle priorità che, insieme alla Albenga-Carcare-Predosa, contribuiranno a togliere il ponente dall’isolamento dovuto alle politiche portate avanti nei decenni scorsi”. “Mozione inutile dunque – conclude Berrino – solo un tentativo maldestro di addossare alla Regione responsabilità politiche del Governo che, in questa come in altre cose, si disinteressa di Sanremo e della Liguria. Regione invece sta facendo la sua parte, come l’ha fatta per le gare”.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei