Pronto Soccorso: afflusso da record negli ospedali liguri,ecco il bilancio dell’assessore Viale

Assessore Viale replica anche al PD. Ecco tutti i dati degli accessi al pronto soccorso nella provincia di Imperia e in tutta la Liguria

Pronto Soccorso: afflusso da record negli ospedali liguri,ecco il bilancio dell’assessore Viale
Sanremo, 02 Gennaio 2018 ore 20:08

Pronto Soccorso: afflusso da record negli ospedali liguri,ecco il bilancio dell’assessore Viale

“Siamo in un momento post festivo, dopo il lungo ponte di Capodanno: era previsto un afflusso massiccio di pazienti nei pronto soccorso liguri, ma la situazione è stata gestita dal sistema ospedaliero e non si devono creare allarmismi nella popolazione. I dati rivelano un numero molto alto di codici bianchi e soprattutto di codici verdi, in parte legati ad accessi non sempre appropriati. Ci sono poi anche molti turisti che, non potendo rivolgersi al proprio medico di famiglia, si sono recati al Pronto soccorso”. Così la vicepresidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Sonia Viale in merito alla situazione nei Pronto soccorso liguri, di cui si allegano i dati relativi agli accessi nelle tre giornate di festività legate al Capodanno.

Sonia Viale risponde al PD

“Il Pd – aggiunge la vicepresidente rispondendo alle critiche mosse dalla capogruppo Paita e dagli altri consiglieri – non trovando appigli per attaccare le azioni messe in campo per governare l’afflusso nei Pronto soccorso, grazie al Piano elaborato dal nuovo sistema dei Diar (Dipartimenti interaziendali regionali, ndr) che non si é riunito solo il 20 dicembre ma, dalla sua costituzione nel mese di ottobre ha fatto numerose riunioni,  puntano su una presunta mancata risposta da parte del territorio, smentita dal potenziamento della Guardia Medica, che proprio in questi giorni di festività sta dando risultati importanti. “Su una cosa – prosegue l’assessore Viale – sono d’accordo con il Pd: oggi, dopo anni di immobilismo che hanno caratterizzato le precedenti amministrazioni di centrosinistra, abbiamo affrontato e migliorato enormemente la gestione dei flussi all’interno dei pronto soccorso e degli ospedali. Con la riforma che entra in vigore e il piano sociosanitario appena approvato – conclude la vicepresidente Viale – attueremo tutta la parte del potenziamento del territorio che è già partita e proseguirà”.

Gli accessi in provincia di Imperia

Nel lungo ponte di Capodanno, la provincia di Imperia non ha fatto eccezione: nei tre giorni interessati, da sabato 30 dicembre al 1° gennaio sono stati 344 gli accessi ai Pronto soccorso dell’Asl 1 Imperiese. I medici della riviera dei Fiori hanno gestito gli accessi di 8 codici rossi (massima gravità), 2 sabato, 4 domenica e 2 lunedì. Sono stati ben 88 invece i codici gialli in questi tre giorni di sabato domenica e lunedì, rispettivamente 30, 32 e 26. 211 i codici verdi, (64,64,83) e 37 i codici bianchi ( risolvibili dal medico di famiglia, senza necessariemente impiegare le risorse dell’ospedale).

 

 

 

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei