Il referto non arriva: pugni al medico e testate contro le porte

Un 29enne, tunisino, nullafacente e senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri per violenza e resistenza e lesioni

Il referto non arriva: pugni al medico e testate contro le porte
Ventimiglia, 10 Maggio 2019 ore 13:26

Pugno

Un tunisino di 29 anni, stufo di attendere il referto di una radiografia al piede, al Punto di Primo Intervento dell’ospedale Saint Charles, di Bordighera, ha colpito con un pugno il medico, mettendo a soqquadro gli uffici. Alla fine è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. Ieri mattina, lo straniero si è presentato in ospedale lamentando un dolore al piede.

Dopo una prima visita, gli viene stato assegnato un codice bianco e successivamente lo sottopongono a degli accertamenti radiologici. In attesa di ricevere il referto, però, il giovane paziente ha dato in escandescenze: prima insultando il personale sanitario, lamentandosi per la tempistica; quindi si è scagliato con calci e testate contro le porte interne e, alla fine, ha colpito con un pugno il medico di turno. Oggi, in tribunale a Imperia, è stato condannato in direttissima a 6 mesi di reclusione con sospensione della pena.

Leggi QUI le altre notizie

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità