Cronaca

QUATTRO DETENUTI AGGREDISCONO POLIZIOTTO E GLI SPACCANO MANDIBOLA IN CARCERE A SANREMO

QUATTRO DETENUTI AGGREDISCONO POLIZIOTTO E GLI SPACCANO MANDIBOLA IN CARCERE A SANREMO
Cronaca Sanremo, 06 Marzo 2017 ore 13:49

Sanremo - Un assistente della polizia penitenziaria di Sanremo è stato aggredito, stamani, da quattro detenuti (tre stranieri e un italiano), uno dei quali gli ha sferrato un pugno in faccia, spaccandogli il labbro e fratturandogli la mandibola. E' accaduto verso le 8.30 e a denunciare l'episodio è il segretario nazionale del sindacato Sappe, Michele Lorenzo.

All'origine dell'aggressione, il fatto di aver aperto in ritardo la cella ai quattro detenuti che volevano andare a fare la doccia. L'agente aveva detto loro di attendere il turno, visto che c'era un altro detenuto e, una volta rientrato quest'ultimo, al momento di aprire la cella, l'italiano ha subito aggredito con un pugno al volto il poliziotto. Gli altre tre gli si sono lanciati contro, insultandolo e prendendolo a schiaffi.

"I quattro saranno tutti denunciati per lesioni e aggressione a pubblico ufficiale - spiega Michele Lorenzo -. Si tratta della seconda aggressione, dopo quella dell'ottobre scorso, in cui un agente veniva accerchiato da una trentina di detenuti. Il problema è che servono due agenti per piano, data anche la carenza di organico in carcere a Sanremo, dove su una pianta organica di 243 agenti (e 250 detenuti, ndr), quelli in servizio alla fine sono 173".

Fabrizio Tenerelli

Leggi (QUI) le altre notizie de La-Riviera.it


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie