Cronaca
IL CASO

Ristoranti aperti e pienone di francesi, il Questore di Imperia: "Una sconfitta per tutti"

"Prevedendo la loro protesta abbiamo cercato di dissuadere. Il nostro intervento è stato per numerosi casi e rappresenta una sconfitta per tutti"

Ristoranti aperti e pienone di francesi, il Questore di Imperia: "Una sconfitta per tutti"
Cronaca 14 Febbraio 2021 ore 16:15

Clienti e gestori sono stati identificati dalle forze di polizia

"I ristoratori hanno avuto poco più di ventiquattro ore per adeguarsi al passaggio da zona gialla ad arancione. Per tale motivo, prevedendo la loro possibile protesta abbiamo cercato in tutti i modi di dissuadere. Il nostro intervento, comprese le polizie locali, è stato per numerosi casi e rappresenta una sconfitta per tutti".

A parlare è i questore di Imperia, Pietro Milone, che così interviene sull'apertura massiccia dei ristoranti a Ventimiglia, uno solo a Sanremo (a quanto risulta al momento), malgrado la retrocessine della Liguria in zona arancione. Decine di clienti che, ancora in queste ore, vengono identificati dalle forze di polizia, assieme ai gestori dei ristoranti, per i quali si profila un verbale da 400 euro, ridotto a 280 euro se pagato entro cinque giorni.

La massiccia presenza di francesi, giunti nella Riviera ligure di Ponente per festeggiare il San Valentino, si spiega col fatto che pur non potendo entrare senza tampone "negativo", i controlli vengono effettuati a campione, in quanto l'Italia, non avendo disapplicato il Trattato Schengen, non può controllare tutti. Tanti ristoratori hanno deciso di aprire, a causa del pochissimo preavviso.

Seguici sui nostri canali
Necrologie