Cronaca
Coronavirus

Rt a 1,1 "Con la diradazione del distanziamento sociale ce lo aspettavamo"

Il direttore generale di Alisa Filippo Ansaldi fa il punto sulla pandemia "Attenta sorveglianza epidemiologica".

Rt a 1,1 "Con la diradazione del distanziamento sociale ce lo aspettavamo"
Cronaca Golfo Dianese, 17 Luglio 2021 ore 07:45

Il direttore generale di Alisa, Filippo Ansaldi, ha illustrato l'andamento della curva epidemiologica in Liguria a fronte della conferenza quotidiana di aggiornamento sul Coronavirus.

 

 

Coronavirus: incidenza a 14

Per quanto riguarda l’andamento della pandemia in Liguria, sono 54 i nuovi positivi al Covid-19 registrati ieri  in Liguria, a fronte di 2838 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 2562 tamponi antigenici rapidi. L’incidenza di questa settimana si attesta a 14 casi positivi a livello regionale (7 nel savonese, 18 nello spezzino, 12 nell’imperiese e 10 in provincia di Genova).

 

 

"Ce lo aspettavamo"

Nell’ultimo report settimanale Iss-Ministero della Salute l’indice Rt della Liguria è pari a 1,1: “A fronte della diradazione delle misure di distanziamento sociale ci aspettavamo un’inversione di tendenza dopo aver raggiunto, alla fine dello scorso mese di giugno, una bassa circolazione del virus - spiega Filippo Ansaldi, direttore generale di Alisa -. L’impatto sul tasso di ospedalizzazione derivante da una maggiore circolazione del virus risulta decisamente modesto in termini di ricoveri in terapia intensiva e area medica, con 2 ricoveri medi al giorno, contro i 60 che registravamo durante il picco pandemico. Il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva è al 3%, mentre il tasso di occupazione dei posti letto in area medica è pari a 1%. Rispetto ai ricoverati, 2 su 3 non risultano vaccinati e solo 1 su 10 è stato vaccinato con entrambe le dosi. Stiamo procedendo ad attenta sorveglianza epidemiologica per registrare l’evoluzione del quadro”.

 

Necrologie