SI E' PARLATO DEL FUTURO POST PANDEMIA

Sanità: il dottor Di Diadoro ospite de "I Lunedì del Movimento Civico" al cinema Zeni di Bordighera

Il direttore generale di Asl 1, Silvio falco, non ha potuto essere presente per un sopraggiunto impedimento

Sanità: il dottor Di Diadoro ospite de "I Lunedì del Movimento Civico" al cinema Zeni di Bordighera
Cronaca 28 Giugno 2021 ore 19:12

Il dottor Di Diadoro ospite del cinema Zeni a Bordighera

"L'ipotesi di vaccinare i migranti ha un suo razionale, nel senso che estendo la vaccinazione a tutta la popolazione, si dovrebbe diminuire la circolazione virale, anche i migranti potrebbero essere inseriti nella campagna vaccinale, il problema è l'adesione, nel senso che il migrante avendo paura di essere tracciato o censito, difficilmente si sottopone o accede spontaneamente a un discordo di vaccinazione, le potenzialità comunque ci sono".

Lo ha dichiarato il dottor Giuseppe Di Diadoro, direttore del Distretto sanitario di Ventimiglia, in serata, al Cinema Zeni di Bordighera, ospite della rassegna de "I Lunedì del Movimento Civico".

Il direttore generale di Asl 1, Silvio falco, non ha potuto essere presente per un sopraggiunto impedimento. Ha parlato dei "Possibili scenari per la Sanità nell’Asl 1 anche alla luce del Piano nazionale di ripresa e resilienza post-pandemia (Pnrr)”. "Ovviamente - ha poi aggiunto - per tutte quelle situazioni connesse con le richieste di soggiorno, che sono già all'interno di un canale istituzionale si procede alle vaccinazioni di rito e di prassi a quelle previste ed eventualmente anche quelle contro il SarsCov2".

Il medico ha anche confermato che non si esistono casi di variante Delta nella nostra provincia: "Fortunatamente, non c'è in provincia di Imperia, stiamo continuando tutti i monitoraggi e i laboratori centrali e regionali si sono attrezzi per la tipizzazione di questa variante e sula base delle evidenze: attualmente non abbiamo circolazione di questo tipo di variante, ma bisognerà mantenere alte le misure di sorveglianza".

Necrologie