Sanità in lutto, addio al dott. Luigi Bracco

In Italia ha insegnato protesi dentale in due Università, Siena e Milano. All’estero era invitato come relatore in diversi congressi

Sanità in lutto, addio al dott. Luigi Bracco
Cronaca Bordighera, 03 Settembre 2021 ore 09:26

Mercoledi’ 1 Settembre è mancato il Dott. Luigi Bracco. Non si può lasciar andare via nel silenzio un amico caro e un collega eccezionale che ha dato lustro a Bordighera.

Il ricordo della consigliera Mara Lorenzi

"Gigi Bracco è stato un grandissimo professionista dell’odontoiatria- ricorda la consigliera Mara Lorenzi- a cui ha contribuito lo sviluppo di tecniche originali e instancabile aggiornamento che lo hanno fatto conoscere ed apprezzare in Italia, in Europa, e negli Stati Uniti. In Italia ha insegnato protesi dentale in due Università, Siena e Milano. All’estero era invitato come relatore in diversi congressi, e quando con Mary, sua dolcissima moglie e collaboratrice, venivano in città americane dove vivevo, mi cercavano sempre per un saluto. In quelle occasioni avevo avuto l’opportunità di conoscere i loro colleghi americani e osservare la grande stima che avevano per Gigi, il suo gruppo, e il suo lavoro.

E un po’ di America il Dott. Bracco l’aveva portata anche a Bordighera, organizzando qui corsi e convegni; nel 1977 aveva ospitato un Congresso Europeo. Questa continua attività di ricerca e perfezionamento ha fatto si che la sua attività professionale avesse qualità leggendarie di cui hanno beneficiato generazioni di bordigotti e residenti della zona. E ha dato lustro alla nostra città, fiera di ancorare una storia di successo internazionale.

L’altro amore nella vita di Gigi è stata la famiglia, che lui e Mary hanno coltivato con gioia e grandi soddisfazioni, passando il testimone alle splendide figlie Francesca e Paola e alle loro bellissime famiglie.

Oggi daremo- conclude- l’ultimo saluto al Dott. Bracco, con tanta tristezza ma anche ammirazione e gratitudine. Diremo a Francesca e Paola il nostro affetto e la speranza che vogliano mantenere un legame con Bordighera".

Necrologie