Sanremo 2020, giallo sul mancato collegamento con Roger Waters

È mistero sul mancato collegamento con il mitico Roger Waters, promesso ieri durante la conferenza stampa di apertura del Festival di Sanremo 2020

Sanremo 2020, giallo sul mancato collegamento con Roger Waters
Sanremo, 05 Febbraio 2020 ore 12:38

È mistero sul mancato collegamento con il mitico Roger Waters, promesso ieri durante la conferenza stampa di apertura del Festival di Sanremo 2020. Alle prime domande, Amadeus ha risposto facendo riferimento a dei problemi di scaletta: "sono andato avanti con ciò che sapevo di avere". Ma anche a Coletta viene chiesto se non si tratti di un problema di contenuti. Water è infatti noto per il suo impegno politico.

"Come direttore di Rai1 ho pensato che il preludio di Roger Waters fosse uno start al monologo di Rula davvero ritardante rispetto al quadro e al tema trattato - spiega Coletta -. Anche sul fatto che Rula sia andata in onda a mezzanotte vorrei chiarire una cosa: prima delle 22.30 evitare di parlare di suicidi, soprattutto in trasmissione live, è uno dei cardini che dobbiamo rispettare. Sono contento che sia stata messa in quella posizione perché è stato un momento molto più adeguato per la seconda parte di Sanremo rispetto alla prima".

"Non c'è nessuna censura, era un benvenuto a Sanremo per Rula da parte sua. È stata una scelta editoriale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie