Sanremo, ecco l’ordinanza anti assembramenti

L' ordinanza è valida in Piazza Bresca, Piazza Sardi e via Guadio Inferiore per evitare gli assembramenti nei giorni del 29 e 30 maggio, 1,5,6 , 12 e 13 giungo dalle ore 19 alle ore 3 del giorno successivo.

Sanremo, ecco l’ordinanza anti assembramenti
Sanremo, 29 Maggio 2020 ore 12:05

È stata emessa un’ordinanza in Piazza Bresca, Piazza Sardi e via Guadio Inferiore per evitare gli assembramenti nei giorni del 29 e 30 maggio, 1,5,6 , 12 e 13 giungo dalle ore 19 alle ore 3 del giorno successivo.

Cosa prevede l’ordinanza

-il contingentamento dell’accesso nella zona al verificarsi di assembramenti ovvero alla presenza di un numero di persone tale da non garantire il distanziamento interpersonale di 1 metro, previsto dalla normativa, secondo le disposizioni impartite dalle forze di polizia intervenute; è consentito sempre
l’accesso ai residenti, agli operatori delle attività e alle persone dirette ai pubblici esercizi con disponibilità di posti a sedere all’interno dei locali e nell’aree in concessione;

– ai proprietari dei locali di provvedere a mezzo di stewards all’orientamento degli avventori per evitare assembramenti e il mancato rispetto del distanziamento interpersonale di 1 metro, previsto dalla normativa, avvisando le forze di polizia in caso di mancato rispetto;
-il divieto ai pubblici esercizi di somministrare e vendere bevande, alcoliche e analcoliche, per asporto;
-il divieto di consumare bevande, alcoliche e analcoliche, sulle aree pubbliche, ad eccezione dei clienti seduti nelle aree in concessione ai pubblici esercizi e con il rispetto del distanziamento sociale di 1 metro;
-obbligo di usare correttamente la mascherina di protezione delle vie respiratorie, in aggiunta al distanziamento interpersonale di 1 metro, ad eccezione: o dei clienti dei pubblici esercizi seduti, tenuti al rispetto del distanziamento interpersonale di 1 metro; o dei soggetti non obbligati dall’art. 3, comma 2, secondo periodo (minori di anni 6 – disabilità non compatibile con l’uso della mascherina ovvero ai soggetti che interagiscono con i
predetti) del DPCM 17.5.202;

Nelle aree di via Gioberti – superiore e inferiore – via Gaudio superiore e corso Mombello:

-il divieto ai pubblici esercizi di somministrare e vendere bevande, alcoliche e analcoliche, per asporto;
-il divieto di consumare bevande, alcoliche e analcoliche, sulle aree pubbliche, ad eccezione dei clienti seduti nelle aree in concessione ai pubblici esercizi e con il rispetto del distanziamento sociale di 1 metro;
– obbligo di usare correttamente la mascherina di protezione delle vie respiratorie, in aggiunta al distanziamento interpersonale di 1 metro, ad eccezione: o dei clienti dei pubblici esercizi seduti, tenuti al rispetto del distanziamento interpersonale di 1 metro; o dei soggetti non obbligati dall’art. 3, comma 2, secondo periodo (minori di anni 6 – disabilità non compatibile con l’uso della mascherina ovvero ai soggetti che interagiscono con i predetti) delDPCM 17.5.2020.

Scarica l’ordinanza

ordinanza (1)

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità