Menu
Cerca
PER TUTTO IL MESE DI MAGGIO

Sanremo: scatta l’ordinanza anti assembramenti per la zona della movida

Il sindaco di Sanremo ha firmato un'ordinanza di protezione civile anti assembramento, che dalle 18 alle 22, a partire da questa sera

Sanremo: scatta l’ordinanza anti assembramenti per la zona della movida
Cronaca Sanremo, 30 Aprile 2021 ore 16:23

L’ordinanza parte da questa sera e sarà operativa dalle 18 alle 22

Il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri ha firmato un’ordinanza di protezione civile anti assembramento, che dalle 18 alle 22, a partire da questa sera (e nei giorni 1, 7, 8, 14, 15, 21, 22, 28 e 29 maggio) regola l’afflusso di persone nella zona della “movida”: quindi, piazza Bresca, piazza Sardi e via Gaudio inferiore (da via Nino Bixio a via Roma).

E’ quindi previsto il contingentamento dell’accesso nella zona, al verificarsi di assembramenti ovvero alla presenza di un numero di persone tale da non garantire il distanziamento di un metro, previsto dalla normativa.

E’, comunque, sempre consentito l’accesso ai residenti e alle persone dirette ai pubblici esercizi con disponibilità di posti a sedere nell’area all’aperto del locale e per usufruire dell’asporto dove consentito. I proprietari dei locali dovranno provvedere “a mezzo di stewards” all’orientamento dei clienti, sempre nel rispetto della normativa di sicurezza.

E’, inoltre, disposto il divieto di consumare bevande alcoliche e analcoliche ed alimenti sulle aree pubbliche, ad eccezione dei clienti seduti nelle aree in concessione ai pubblici esercizi e con il rispetto del distanziamento sociale di un metro. Le sanzioni vanno da 400 a mille euro. L’ordinanza, naturalmente, parte dal presupposto che la città sia in zona bianca o gialla.

Necrologie