Cronaca

"Spese pazze in Regione": 13 ex consiglieri a giudizio tra cui un sanremese e un imperiese

Nei mesi scorsi la Procura aveva chiesto e ottenuto il sequestro ai due politici ponentini rispettivamente di 87.000 euro per Patrone e 80.000 per Bianchi. 

"Spese pazze in Regione": 13 ex consiglieri a giudizio tra cui un sanremese e un imperiese
Cronaca Imperia, 26 Settembre 2017 ore 08:07

Altri 13 ex consiglieri regionali in carica dal 2005 al 2010 sono stati rinviati a giudizio ieri con l'accusa di peculato dal gip genovese Nadia Magrini nell'ambito dell'inchiesta sui rimborsi spese gonfiati in Regione.

Le così dette spese pazze dei politici di maggioranza e opposizione. Tra questi l'avvocato sanremese Luigi "Gigio" Patrone che fu anche consigliere comunale a Sanremo e l'imperiese Tirreno Bianchi, 70 anni, tra i "big" della compagnia portuale "Pietro Chiesa" di Genova nonché storico esponente del Partito Comunista. Nei mesi scorsi la Procura aveva chiesto e ottenuto il sequestro ai due politici ponentini rispettivamente di 87.000 euro per Patrone e 80.000 per Bianchi.

Sempre per la stessa legislatura 2005-2010, nel luglio scorso, era stato condannato a 4 anni e 5 mesi di reclusione nell'inchiesta "Spese Pazze", l'ex consigliere regionale nonché medico dell'Asl imperiese Franco Bonello a cui è stata anche inflitta l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie