Cronaca
A CAMPOROSSO

Tornata l'acqua in via Braie, dopo l'esplosione di una conduttura, ma ora è torbida

"L’acqua erogata in alcune zone di Camporosso risulta torbida e terrosa. Avviene spesso a seguito di una riparazione"

Cronaca Val Nervia, 26 Dicembre 2022 ore 14:05

L'avviso del sindaco: "Se l'acqua non si presenta limpida non bevetela"

Migliaia di famiglie - tra Camporosso, Vallecrosia e Ventimiglia - sono rimaste senz’acqua, a partire dalla serata di ieri, dopo l’esplosione di una conduttura dell’acquedotto del Nervia, che si è verificata, in via Braie a Camporosso. Qualche ora dopo, la ditta che gestisce l’acquedotto, l’Ireti, è riuscita in via di emergenza a riportare l’acqua a gran parte delle utenze, ma oggi, specie nella zona a mare, l’acqua è torbida.

"La riparazione dell'acquedotto è avvenuta in mattinata. Ringraziamo per il tempestivo intervento la ditta 'Orengo Costruzioni' e il gestore Ireti - afferma il sindaco di Camporosso, Davide Gibelli, che aggiunge -. L’acqua erogata in alcune zone di Camporosso risulta torbida e terrosa. Avviene spesso a seguito di una riparazione di rilievo come quella occorsa al nostro acquedotto. Se l’acqua non si presenta limpida si consiglia di non berla e di non utilizzarla per cucinare. In giornata dovrebbe risolversi tutto".

Video

Seguici sui nostri canali
Necrologie