Cronaca
Aggressione a Imperia

"Una donna forte che lavora senza sosta"

L'intervento del Centro per la Famiglia e la Vita sull'aggressione subita dalla 38enne di origine marocchina Sanaa Rasmouki

"Una donna forte che lavora senza sosta"
Cronaca Imperia, 02 Settembre 2022 ore 15:08
Le volontarie e il Cosiglio Direttivo del Centro per la Famiglia e per la Vita di Imperia condannano con una nota stampa l'aggressione subita da Sanaa Rasmouki, la donna di origine marocchina di 38 anni, aggredita, secondo quanto ha raccontato alla Polizia, da alcuni condomini. "Fatti esecrabili a prescindere da ogni valutazione personale sulla vittima".

"Una donna forte che lavora senza sosta per i figli"

"Ciò nonostante - specificano- vorremmo sottolineare che conosciamo Sanaa da molti anni, avendola seguita nelle sue gravidanze e durante i primi anni di vita dei bambini. È una donna forte che lotta ogni giorno per sua famiglia: lavora senza sosta perché i suoi figli possano studiare, crescere sani e con buoni principi". 

"Nessuno merita di essere aggredito così"

"Nessuno - concludono - merita di essere aggredito in quel modo e Sanaa e la sua famiglia meritano il rispetto di tutti come tutte le famiglie numerose che, in questo Stato con una natalità bassissima, sono segno di speranza nel futuro, nonostante tutto".
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie