Cronaca

VENTIMIGLIA: LANCIATI COME PROIETTILI SULLA SS20 LE MOTO SI AGGANCIANO/ TRAGEDIA SFIORATA PER 2 AMICI

VENTIMIGLIA: LANCIATI COME PROIETTILI SULLA SS20 LE MOTO SI AGGANCIANO/ TRAGEDIA SFIORATA PER 2 AMICI
Cronaca 19 Febbraio 2017 ore 15:48

Ventimiglia - Lanciati come proiettili sul cavalcavia di Roverino, le moto di due amici, che stavano tornando da una domenica trascorsa sulla statale 20 del Col di Tenda, si sono improvvisamente agganciate e per un miracolo i due giovani sono stati sbalzati dalla sella, scivolando per diversi metri, mentre le due moto (una Honda Hornet e una Yamaha R1) hanno percorso ancora alcune centinaia di metri, si parla di trecento, coinvolgendo anche una Fiat Abarth, contro la quale è finita una delle due moto. i due si sono salvati grazie anche al fatto che indossavano le tute da motociclista, altrimenti l'epilogo avrebbe dovuto essere ben più tragico.

La dinamica è ancora in fase di accertamento da parte della polizia, ma a quanto pare i due si sarebbero agganciati perchè troppo vicini. Le operazioni di soccorso sono state gestite dal personale del 118 con un equipaggio di Ponente Emergenza, di Bordighera e uno della Croce Azzurra di Vallecrosia.

Uno dei due feriti: A.R., 43 anni, di Ventimiglia (che viaggiava sulla Yamaha), ha riportato trauma al costato, escoriazioni a due dita di una mano e una bruciatura con ematoma al fianco, dovuta quest'ultima alla strisciata sull'asfalto; l'amico, C.D., 44 anni, di Camporosso (Honda Hornet), ha riportato escoriazioni e abrasioni su gambe e braccia e i medici stanno verificando l'eventuale presenza di fratture Le moto sono andate letteralmente distrutte. Sotto choc il conducente dell'auto. Mentre un ciclista che è stato evitato per un soffio ha parlato di moto che andavano come proiettili.

A giudicare il contagiri: in un caso si è bloccato a 12.000 giri e nell'altro a 8.500, la polizia ritiene che le due moto viaggiassero a velocità elevate e, almeno in un caso, prossimi ai duecento chilometri orari.

(LEGGI QUI) le altre notizie

Fabrizio Tenerelli


Necrologie