Cultura
FOTO

La raccolta fondi dei fratelli De Villa per salvare la chiesetta di San Pancrazio

L’iniziativa è dei fratelli Matteo e Gabriele De Villa, che hanno promosso una raccolta di fondi per salvare la chiesetta di San Pancrazio

La raccolta fondi dei fratelli De Villa per salvare la chiesetta di San Pancrazio
Cultura Vallecrosia, 15 Aprile 2022 ore 15:22

L'iniziativa dei fratelli De Villa per recuperare la chiesetta di San Pancrazio

Restaurare un’antica chiesa diroccata, che rischia di crollare, restando soltanto un ricordo nella memoria degli abitanti. L’iniziativa è dei fratelli Matteo e Gabriele De Villa, due ragazzi da sempre vicini al paese, che hanno promosso una raccolta di fondi per salvare la chiesetta di San Pancrazio, a Perinaldo, che si trova a 870 metri sul livello del mare, a metà del percorso che unisce il paese a Monte Caggio e Monte Bignone. “La chiesetta versa in condizioni disastrose - spiegano Matteo e Gabriele -. Sono necessari alcuni interventi fondamentali per evitare, che la struttura collassi”.

Il progetto di recupero è stimato in complessivi 20mila euro ed suddiviso in due lotti.

Il primo riguarda: pulizia, sgombero macerie e materiali vari, allestimento cantiere; fornitura e posa in opera di tiranti in barre di acciaio per consolidamento struttura con relative piastre in acciaio e bulloni; preparazione della parte alta della muratura per  sostenere la struttura lignea del tetto; fornitura e posa in opera di struttura lignea antichizzata (trave di colmo e travetti) per tetto di copertura; fornitura e posa in opera di “coppi” per il completamento della copertura.

E ancora: sgombero e accurata pulizia dell’area. Secondo lotto: ripristino delle pareti interne e della pavimentazione; sistemazione voltino della porta e delle finestre nonché archetto soprastante l’ingresso; fornitura e posa in opera di porta in legno antica o antichizzata; sistemazione facciate esterne. Sgombero e accurata pulizia dell’area. "Ogni spesa verrà pubblicamente rendicontata - precisano i due promotori - e ogni opera di volontariato manuale sarà presa in considerazione. Pertanto, eventuali fondi rimanenti saranno utilizzati comunque per valorizzare l’area di accesso e quella circostante la chiesa”.

L’iniziativa è stata condivisa sui principali social

dove nella presentazione dell’iniziativa si legge: “Cari amici, Abbiamo deciso di lanciare questa raccolta fondi per uno scopo che sta a cuore a molti perinaldesi, ma non solo. Sono molti gli escursionisti e appassionati che vedono in San Pancrazio un punto di riferimento nei loro percorsi, e per tutti si tratta di un luogo storico, lasciato nel completo abbandono. Conto su di voi. Possiamo partecipare tutti con un piccolo contributo per un’iniziativa che ci permetterà di salvaguardare un “pezzetto” del nostro patrimonio”. L’iniziativa è sostenuta anche da “Escursioni a Perinaldo e dintorni” folto gruppo di appassionati escursionisti, che fa capo ad Angelo Magliani.

5 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie