Cultura

Parco giochi "Corsaro Nero": fissata finalmente l'inaugurazione al 30 settembre

Il parco Corsaro Nero, con una superficie di 1.750 mq, sarà costituto da quattro aree ludiche identificate da colori diversi secondo l’età di fruizione

Parco giochi "Corsaro Nero": fissata finalmente l'inaugurazione al 30 settembre
Cultura Ventimiglia, 14 Settembre 2017 ore 16:40

Doveva essere terminato ad aprile 2016 il parco giochi del "Corsaro Nero" di Ventimiglia, opera fortemente voluta e finanziata dalla Fondazione Livio Casartelli-Ippolita Perraro. La posa della prima pietra era avvenuta ad agosto 2015, con il taglio del nastro simbolico alla presenza delle autorità cittadine. Un anno dopo, però, era arrivata la notizia della messa in mora della ditta Stac Group incaricata di realizzare i giochi e la pavimentazione. Anche i lavori straordinari richiesti dal tipo di terreno, che rischiava di sprofondare con l'installazione dei giochi, hanno provocato ulteriori ritardi nella conclusione del progetto.

Finalmente, il 30 settembre verrà inaugurato il nuovo parco, "Unico con queste caratteristiche nella regione Liguria» ha detto il presidente della Fondazione, Armando Bosio. «Il nostro fondatore voleva lasciare un segno duraturo e tangibile nella sua città d'adozione, di cui era profondamente innamorato». Casartelli, cittadino onorario, ha istituito la Fondazione in memoria della moglie scomparsa nel 2014. Alla morte dell'imprenditore torinese, avvenuta a gennaio 2016, il suo patrimonio è rimasto nelle mani dell'associazione, che si appresta così a concludere la sua prima opera, dal costo di circa 350 mila euro.

Il parco, a tema marino e con una superficie di 1.750 mq, sarà costituto da quattro distinte aree ludiche identificate da colori diversi secondo l’età di fruizione, dai bambini più piccoli agli anziani. L'idea di Casartelli era proprio quella di realizzare uno spazio destinato a tutta la cittadinanza: per questo motivo, l'area senior, dove gli anziani potranno svolgere alcuni esercizi di ginnastica dolce grazie ad apposite strutture. Tra i 25 giochi installati, spicca il veliero de"Corsaro Nero" una barca di 35 mq che può ospitare una quarantina di bambini contemporaneamente e che ricalca un tema, secondo la giunta, su cui la città dovrebbe scommettere di più. In questa prospettiva, l'artista Romano D'Orsi ha regalato alla Fondazione una riproduzione del celebre corsaro che verrà trasferita nel parco, dove saranno installati anche alcuni totem informativi.

Per il sindaco Ioculano si tratta di un altro passo avanti verso il recupero della passeggiata Varaldo: «on i lavori nel parcheggio accanto e la ristrutturazione delle facciate del condominio"Pineta Mare" a cui abbiamo fortemente contribuito, l'area sarà finalmente riqualificata».

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera.it

 

2 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie