Cultura
Estate 2021

Ricco calendario di eventi estivi al Teatro Romano di Albintimilium

Lo staff dirigenziale del sito nervino conta di pubblicarne i dettagli domani, 29 giugno

Ricco calendario di eventi estivi al Teatro Romano di Albintimilium
Cultura Ventimiglia, 28 Giugno 2021 ore 19:38

Luglio e agosto di eventi al Teatro Romano di Albintimilium per l’estate 2021. Il programma, realizzato in collaborazione tra Valentina Fiore e Giulio Montinari, rispettivamente direttrice e conservatore dell’Area Archeologica di Nervia, e Simone Bertolucci, assessore alla Cultura, Manifestazioni e vicesindaco di Ventimiglia, prevede happening di alto livello.

Eventi estivi al Teatro Romano

Lo staff dirigenziale del sito nervino conta di pubblicarne i dettagli domani, 29 giugno, ma è già certo che la rassegna proporrà serate di concerti, danza, prosa e un esclusivo Festival dedicato agli autori classici, con performance di grandi nomi del mondo dello spettacolo. Gli eventi saranno ad entrate contingentate, in linea con le normative anti Covid-19, e obbligo di prenotazione sul sito online dalla Direzione regionale Musei Liguria, che gestisce l’Area Archeologica di Nervia. L’affascinante urbs di Ventimiglia si sta intanto preparando ad ampliare la sua offerta culturale dalla zona di Porta Marina.

Un tema che trova la convergenza del Ministero dei Beni Culturali, della Sovrintendenza Archeologica ligure e degli altri enti preposti, già al lavoro per rendere accessibile al pubblico l’area, adiacente alle Terme e ricca di testimonianze sia dell’epoca imperiale che dell’età tardoantica.  Ed è in occasione del taglio del nastro alle quattro Giornate europee dell’Archeologia 2021 di Ventimiglia della scorsa settimana che in via esclusiva, sotto la guida di Stefano Costa della Soprintendenza archeologica Belle arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona, il 17 giugno l’area è stata aperta alle visite, seguite da quelle alla necropoli cristiana tardoantica a cura di Daniela Gandolfi, da oltre dieci anni direttrice degli scavi che si tengono in questa zona delle mura settentrionali.

A spiccare in trasversale alla presentazione delle ‘quattro giornate’, anche il lavoro di squadra dei tre musei di Ventimiglia, con risultati davvero eccellenti. E non solo in termini di successo di pubblico, tra cui molti turisti, per la proposta che nel suo insieme ha permesso ai partecipanti di esplorare nel divenire dell’umanità, con visite al preistorico dei Balzi Rossi, all’Area Archeologica di Nervia, all’ex Convento dell’Annunziata del ‘500, sui cui fu poi eretto l’omonimo Forte che da quasi un secolo ospita il Civico Museo G.Rossi.

Ma anche per il risultato ottenuto dal loro lavoro sinergico e dedicato sia ai giovanissimi che alla didattica operativa per le scuole. Che, nell’ambito del Progetto di Rete Museale ‘MuSST#2 della Direzione generale Musei, ha trovato risposta positiva ai finanziamenti del MIBACT. Cosicché, già dall’inizio del nuovo anno scolastico, le scolaresche in visita ai tre siti potranno scoprire la Storia tramite nuovi e coinvolgenti laboratori, sia ‘singoli’ che, soprattutto, interattivi tra i Musei ‘Balzi Rossi’, ‘Girolamo Rossi’ e Antiquarium- Area Archeologica di Nervia, diretti rispettivamente da Antonella Traverso, Daniela Gandolfi, Valentina Fiore.

Nella foto da sinistra: Daniela Gandolfi, Antonella Traverso e Giulio Montinari

Lorella Gavazzi

Necrologie