Cultura
ESTATE 2021

Tutto pronto per la "Stagione Concertistica Internazionale" a Villa Nobel

Dal 24 giugno fino al 9 luglio

Tutto pronto per la "Stagione Concertistica Internazionale" a Villa Nobel
Cultura Sanremo, 14 Giugno 2021 ore 11:54

Tutto pronto per la "Stagione Concertistica Internazionale" a Villa Nobel

Riparte la grande musica con la Stagione Concertistica Internazionale 2027 promossa e organizzata dall'associazione "Musica a Santa Tecla" e curata dal prof. Fabio Marra.
Giunta alla terza edizione, si svolgerà a Villa Nobel, splendido gioiello cittadino proponendo sei nuovi e affascinanti appuntamenti con la grande musica classica. Il giovedì e il venerdì, dal 24 giugno al 9 luglio, in un lungo e appassionante viaggio musicale attraverso un ricco e articolato programma.
Differenti strumenti, stili e linguaggi che spaziano dal Barocco al Classicismo, dal Romanticismo al 900, in un percorso diviso anche quest'anno in due cicli: "I Maestri" di fama internazionale e "Giovani talenti" del concertismo nazionale e internazionale.
"Siamo felici di presentare al pubblico questa stagione dichiarano gli assessori Silvana Ormea (cultura) e Giuseppe Faraldi (turismo) che arricchirà la
 programmazione estiva. La grande musica classica sarà protagonista di appuntamenti di livello che, ne siamo certi incontreranno il favore di tanti appassionati
Il prof. Fabio Marra aggiunge: "Come sempre sarò lieto di accompagnarvi all'ascolto di questo straordinario viaggio cercando di esplorare a fondo assieme a voi la meravigliosa bellezza della dimensione musicale. Desidero ringraziare vivamente i nostri partner Comune di Sanremo, Regione Liguria Conservatorio "Vivaldi" di Alessandria (come nelle precedenti stagioni, concerti saranno presentati in felice collaborazione artistica proprio con il Conservatorio Statale "Vivaldi" - Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale), Villa Nobel per la gentile ospitalità , Intesa San Paolo per la preziosa collaborazione il Forum Austriaco di Cultura di Milano ed ovviamente i nostri concertisti"

Il calendario

Giovedì 24 giugno , concerto inaugurale, ore 19

Il concerto  inaugurate è affidato al giovane ma già affermato talento del pianismo italiano, il diciottenne Davide Scarabottolo che renderà un doveroso "Omaggio a Beethoven nel 250° anniversario" affrontando sia l'arduo pianismo beethoveniano, sia le più difficili e straordinarie pagine del virtuosimo di Franz Listz, in un programma raffinato e di altissimo livello pianistico-artistico.

Venerdì 25 giugno, ore 19
Sarà la volta del Trio Parthenope (Gaetano Russo clarinetto, Naomi Rivieccio voce, Laura Cozzolino pianoforte), formazione cameristica protagonista della scena musicale italiana, con "Passioni", un programma di grande spessore, eterogeneo ed accattivante che spazia da Chopin a Schubert, da Brahms a Piazzolla.
Giovedì 1° luglio, ore 19
"A  l'Italiana.... è interamente dedicato alle "Sonate del 700 italiano per flauto traversiere e clavicembalo con un particolarissimo programma dedicato ai compositori della grande tradizione sonatistica italiana come Vivaldi, Scarlatti, Corelli, nell'interpretazione di Francesca Odling al flauto traversiere e Francesca Lanfranco al clavicembalo, fra le massime interpreti italiane di musica antica.
Venerdì 2 luglio, ore 19.30
"La vita è un sogno". Il recital lirico di basso, Michel Wagner, accompagnata al pianoforte da Andrea Linsbauer: artisti di fama internazionale che ci condurranno per mano nell'affascinante atmosfera sognante ed intima della produzione liederistica per canto e pianoforte. Un intenso programma che spazia dal classicismo di Haydn al Romanticismo tedesco di Schubert, Brahms, Hugo Wolf
Giovedì 8 luglio, ore 19
Protagonista é tarpa della giovane e già affermata Michela Zanoni con " colori dell'arpa" che ci farà ascoltare le magiche sonorità dello straordinario strumento, con un ampio programma della grande tradizione fra 800 e 900
Venerdì 9 luglio, ore 19
Concerto di chiusura "Fiabe e giochi a 4 mani" con il giovanissimo e premiato Duo Castellano, Edoardo e Sara Castellano, pianoforte a quattro mani che ci porterà, "dulcis in fundo", nel meraviglioso mondo delle fiabe musicali interpretate dai grandi compositori del '900 come Ravel, Debussy, Poulenc.

 

Necrologie