Economia

Diritto allo studio. A Sanremo, 38 mila euro per l’acquisto di libri scolastici

Diritto allo studio. A Sanremo, 38 mila euro per l’acquisto di libri scolastici
Economia 29 Marzo 2017 ore 14:42

Sanremo - “Un piccolo aiuto a chi si trova in difficoltà, così da garantire il diritto allo studio andando a sostenere proprio quelle famiglie che hanno maggiori problemi ad affrontare le spese per l’istruzione dei figli”.
Con queste parole l’Assessore alle politiche sociali e servizi alla persona Costanza Pireri annuncia lo stanziamento di 38.750,11 euro che verrà suddiviso tra le istituzioni scolastiche medie inferiori e superiori cittadine per l’acquisto di libri da riservare agli studenti in comodato d’uso.

“La Regione Liguria – spiega l’assessore - ha destinato un contributo per l’acquisto di testi per l’anno scolastico 2016/17 pari a 67.656,67  euro. Queste risorse sono state utilizzate per le famiglie che hanno fatto domanda, avendo i requisiti richiesti in base all’ISEE. Sono state  così accolte  209 domande. I residui non assegnati vengono destinati direttamente alle scuole affinché provvedano, in base al numero degli alunni iscritti nell’anno scolastico 2016/2017, ad acquistare i libri da destinare agli studenti in comodato d’uso. Un ulteriore piccolo sostegno per le famiglie in difficoltà”.

Quindi, la rimanenza di € 38.750,11 verrà suddivisa tra: - istituto comprensivo centro ponente D. Alighieri- media D. Alighieri - istituto comprensivo Sanremo Levante - media pascoli / Bussana - istituto comprensivo I. Calvino - media Calvino - istituto comprensivo Sanremo Ponente  - media Nobel / Coldirodi - liceo Cassini - istituto E.Ruffini - D. Aicardi - istituto Marconi / Ipsia - istituto C. Colombo - liceo statale Amoretti

Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera


Necrologie