Economia

Imperia, arriva Scuola Babonza con gli animali immaginari di cartapesta

Imperia, arriva Scuola Babonza con gli animali immaginari di cartapesta
Economia Sanremo, 07 Giugno 2017 ore 16:35

IMPERIA - Una bella giornata piena di gioia e di emozione per tutti i bambini e i ragazzi che frequentano le scuole dell’Istituto Comprensivo Novaro di Imperia. Questa mattina sono stati installate le sculture di cartapesta realizzate dagli studenti nell’ambito del progetto “Scuola Babonza”, in collaborazione con l’assessorato comunale al Verde Pubblico guidato dall’architetto Maria Teresa Parodi. L’idea nasce dalla volontà di rendere omaggio a “Mondo Babonzo – il museo delle creature immaginarie”, libro nato dalla fantasia di Altan, Stefano Benni e Pietro Perotti. Gli studenti del Comprensivo Novaro hanno realizzato nove sculture in cartapesta, che sono state posizionate in alcune aree verdi di Imperia. Tutti gli elaborati saranno collocati in modo da adattarsi all’ambiente circostante. Posa e rimozione saranno a carico degli alunni dell’Istituto Novaro sotto la supervisione del Professore Ivano Tiengo: “È un progetto di continuità che coinvolge tutte le classi dell’istituto comprensivo Novaro. Abbiamo guardato un lavoro che si chiama “Mondo Babonzo” di Stefano Benni e Altan e da li ci siamo ispirati per fare la nostra scuola Babonza. Ho fatto lavorare i ragazzi delle medie con i ragazzi della 5ª primaria e ho chiesto loro di disegnare degli animali fantastici che avessero degli elementi scolastici dentro e tutti i nostri ragazzi dalla prima alla terza media gli hanno ricreati come sculture di cartapesta, che abbiamo esposto in giro per la città".

Domani in edicola su La Riviera un servizio su queste installazioni di cartapesta con le fotografie dei ragazzi e delle loro opere.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie