Economia

IN 1396 ALLA PRIMA PROVA D'ESAME: LE TRACCE DEL MIUR/ NON C'E' L'ATTESO PIRANDELLO

IN 1396 ALLA PRIMA PROVA D'ESAME: LE TRACCE DEL MIUR/ NON C'E' L'ATTESO PIRANDELLO
Economia Sanremo, 21 Giugno 2017 ore 08:48

IMPERIA - Sono 1396 i volti tesi che questa mattina stanno affrontando nella nostra provincia la prima prova della maturità tra ansie e paure. Gli studenti. dopo una notte insonne e giorni passati sui libri e su internet a cercare di capire quale sarebbe potuta essere la traccia che il Ministero della Pubblica Istruzione aveva pensato per loro, si ritrovano ora chini sul loro foglio protocollo.

Banditi i cellulari, pena l'annullamento della prova e di conseguenza la bocciatura, le uniche cose che i maturandi si sono potuti portare in classe sono vocabolario, penna, acqua e qualche snack per gli eventuali crampi di fame durante le 6 ore previste per lo svolgimento del tema.

Ecco le tracce:

- Giorgio Caproni è l'autore per l'analisi del testo. E' la Lirica "versicoli quasi ecologici" (1972, tratta dalla raccolta Res Amissa)
- Idillio e minaccia nei confronti della natura per il saggio breve in ambito artistico-letterario.
- Per il saggio breve socio-economico, la robotica e nuove tecnologie nel mondo del lavoro, da uno dei testi di Enrico Marro, articolo da IlSole24Ore. 
- Disastri e ricostruzione per il saggio storico-politico. 
- Tema storico: "Il miracolo economico italiano", citazioni da Piero Bevilacqua da "Lezioni sull'Italia repubblicana" e da Paul Ginsborg da "Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi".

 Leggi qui altre notizie de primalariviera.it

 


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie