Politica
FRATELLI D'ITALIA CONTESTA L'INIZIATIVA

A Sanremo scoppia il caso Ius soli con la scritta "Nessuno è straniero" inaugurata al sud-est

"Nessuno è straniero" è la scritta impressa sulla passeggiata del Sud-Est, a Sanremo, scoperta, stamattina in ricordo di Moussa

A Sanremo scoppia il caso Ius soli con la scritta "Nessuno è straniero" inaugurata al sud-est
Politica Sanremo, 02 Giugno 2021 ore 15:43

Una nuova scritta campeggia sull'asfalto del Sud-Est

"Nessuno è straniero" è la scritta impressa sulla passeggiata del Sud-Est, a Sanremo, scoperta, stamattina, in occasione della Festa della Repubblica, per ricordare Moussa Balde, l'immigrato guineano di 23 anni, pestato a Ventimiglia, il 9 maggio scorso, da tre italiani dopo il tentato furto di un telefonino e che si è tolto la vita, il 25 maggio scorso, al Cpr di Torino, dov'era in attesa di rimpatrio.

L'evento è stato organizzato dalle Sardine Ponentine e dal mondo associazionistico della sinistra. Ad alternarsi per un discorso: l'assessore Massimo Donzella, in rappresentanza del Comune di Sanremo; Fulvio Fellegara, segretario provinciale imperiese della Cgil; Marco Torre, segretario cittadino del Pd; Amelia Narciso responsabile del'Anpi ed Ersilia Ferrante, avvocato, che si sta occupando sul versante ventimigliese del caso di Moussa.

Il commento di Ersilia Ferrante

"Mi è sembrata una bella iniziativa per celebrare la Festa della Repubblica - commenta Ferrante - senza alcuna retorica o sfilata militare, ma con una iniziativa lodevole, che ha coinvolto parecchie persone". La scritta, tuttavia, non vuole soltanto rappresentare i tanti immigranti presenti in Italia, dove sono alla ricerca di un futuro migliore. ma anche chi è "straniero" a sé stesso, come nel caso di Artemis (nome d'arte), la ragazza di Riva Ligure, che si è tolta la vita, nel febbraio scorso. "Persone, dunque - conclude Ferrante . che sono estranee a questo mondo così complicato di oggi".

"Nessuno è straniero" è la scritta impressa sulla passeggiata del Sud-Est, a Sanremo, scoperta, stamattina, in occasione della

L'intervento di Fratelli d'Italia

L'iniziativa ha suscitato polemiche da parte di Fratelli d'Italia, secondo cui la scritta sarebbe una chiara presa di posizione nei confronti dello "ius soli": "Il 2 giugno 2021 - è scritto in una nota - il Comune di Sanremo ha rinunciato a questa sua prerogativa, concedendo il patrocinio ad una iniziativa partitica (Pd) e di un movimento chiaramente schierato politicamente a sinistra (sardine ponentine), affinché una pubblica via, fosse dipinta con la scritta 'Nessuno è straniero'".

"Al di là della condivisione del messaggio, dai molteplici significati e dalle plurime interpretazioni, non sfugge a nessuno che in questo preciso momento storico, sia una scritta a favore della proposta di legge sullo ius soli, su cui il dibattito nel paese è fermamente acceso. E quindi perché il Comune si è schierato, senza un preventivo mandato del Consiglio comunale, a favore di un partito e di un messaggio politico così forte?".

5 foto Sfoglia la gallery
Necrologie