EMERGENZA SANITARIA

Cluster di Covid19 a Casa Serena, scatta l’interpellanza dell’opposizione

La minoranza comunale - con i consiglieri: Federica Cozza  Andrea Artioli, Luca Lombardi e Gianpiero Correnti - ha presentato un'interpellanza su Casa Serena

Cluster di Covid19 a Casa Serena, scatta l’interpellanza dell’opposizione
Politica Sanremo, 08 Gennaio 2021 ore 13:57

Interpellanza dell’opposizione su Casa Serena

La minoranza comunale di Sanremo – con i consiglieri: Federica Cozza  Andrea Artioli, Luca Lombardi e Gianpiero Correnti – ha presentato un’interpellanza per avere i dati relativi alla frequenza con cui il personale, alle dipendenze dirette della rsa Casa Serena, ovvero della cooperativa cui sono affidati servizi all’interno della stessa, viene sottoposto a tampone di controllo: “specificando eventuali differenziazioni tra diverse categorie e mansioni, con riferimento alle varie mensilità da settembre a oggi”.

Tutte le motivazioni all’origine del documento della minoranza

La richiesta nasce successivamente al rilevamento di un cluster di Covid19 all’interno della struttura. “Per avere informativa su quale procedura venga adottata, per prevenire la possibilità di contagio all’interno della struttura – c’è scritto nel documento – all’atto del rientro in servizio di personale in ferie, sempre specificando eventuali differenziazioni tra diverse categorie e mansioni, con riferimento alle varie mensilità da novembre a oggi”.

E ancora: “Per avere informativa sulle procedure di gestione degli ingressi in struttura degli ospiti e pazienti provenienti da ricoveri ospedalieri e/o dal domicilio, con indicazione di eventuali variazioni dei protocolli adottati in concreto nel periodo da settembre a oggi; per avere informative sulla creazione di apposita zona “buffer” come previsto dalle nota Alisa del 4.5.2020 ( n. 12526) e dalla delibera Alisa del 21.5.2020 ( n. 185); per avere informative sulle procedure e protocolli adottati nell’ordinario quotidiano per l’ingresso di personale e corrieri e fornitori in struttura e circa tipologia, numero e durata dei dispositivi di protezione individuale in uso al personale, con indicazione di eventuali variazioni dei protocolli adottati in concreto nel periodo da settembre a oggi e specificando eventuali differenziazioni tra diverse categorie e mansioni, con riferimento alle varie mensilità da settembre a oggi”.

Prosegue il documento: “per avere informative sulle procedure adottate per la raccolta dei rifiuti, rifiuti speciali e sulle zone sporco/pulito della biancheria degli ospiti e della biancheria piana; per avere informative sulla turnazione del personale e sulla sostituzione dello stesso per malattia e sulle modalità applicative dei requisiti e limiti regionali in tema di somministrazione del personale; per avere informative su quali misure siano state adottate per fronteggiare la situazione in essere e per prevenire eventuali recrudescenze; Si richiede risposta orale con consegna altresì di relazione scritta analitica”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità