Regionali 2020

Ecco il decalogo delle “cose da fare” di Luigi Sappa

L'elenco completo delle proposte del candidato da portare in Consiglio regionale

Ecco il decalogo delle “cose da fare” di Luigi Sappa
Imperia, 18 Settembre 2020 ore 14:06

Dieci impegni da mantenere,” per passare dalle parole ai fatti”. Dieci “comandamenti” per il prossimo consiglio regionale. Li ha scritti Luigi Sappa (Forza Italia – Polis), “nel segno della concretezza – dice – dopo aver ascoltato in lungo e in largo le voci, le proposte, i problemi di tutto il territorio, dal mare all’entroterra”.

Il decalogo

Ed ecco allora le dieci priorità che Sappa porterà “con forza” in Consiglio regionale:

1) Infrastrutture viarie che sconfiggano definitivamente l’isolamento del Ponente ligure

2) Accelerare il raddoppio della ferrovia con corridoi veloci verso la Francia e verso Milano e Roma

3) Una legge per l’entroterra per mantenere vivi i paesi ed evitare disastri ambientali

4) Un forte impegno sulla Sanità tutelando i presídi esistenti

5) Una legge semplice per i lavoratori del turismo, per tutelare e non disperdere professionalità acquisite

6) Una forte promozione di tutto il territorio con particolare attenzione ai grandi bacini di clientela turistica come francesi, russi, Nord europei

7) Finanziamenti adeguati per la pista ciclabile con creazione di un soggetto che la promuova in Italia e all’estero

8) Difesa reale dell’agricoltura e delle nostre eccellenze agroalimentari e floricole

9) Protezione degli arenili e dei balneatori base dell’economia turistica

10) Una Regione sempre più snella e vicina ai territori, in particolare al nostro Ponente ligure

“Ho deciso di rimettermi in gioco – conclude Sappa – esclusivamente per spirito di servizio e per provare a dare una svolta positiva alla nostra terra”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità