Politica
IL CASO

Fondi alluvionali: la querelle del PD con l'onorevole Di Muro (Lega)

Nasce un piccola querelle tra il Pd e l'onorevole Flavio Di Muro della Lega sui nuovi fondi in Liguria per i danni alluvionali

Fondi alluvionali: la querelle del PD con l'onorevole Di Muro (Lega)
Politica Ventimiglia, 21 Maggio 2021 ore 14:43

La querelle sui fondi alluvionali tra Pd e Lega

Nasce un piccola querelle tra il Pd e l'onorevole Flavio Di Muro della Lega sui nuovi fondi in Liguria per i danni alluvionali del 2019 e 2020. In un post Di Muro annuncia la notizia:

"Il Consiglio dei Ministri integra con poco meno di 200 milioni gli stanziamenti di risorse relativi a dichiarazioni di stato di emergenza già deliberate per il maltempo. Oltre 110 milioni saranno divisi tra i territori della provincia di Imperia, dei comuni di Albenga, Casarza Ligure, Maissana e Varese Ligure, insieme ai comuni del Piemonte colpiti dal maltempo il 2-3 ottobre 2020. Poco più di 35 milioni saranno distribuiti tra alcuni regioni, tra cui la Liguria, per gli interventi a causa degli eventi meteorologici verificati nei mesi di ottobre e novembre 2019. Un'altra dimostrazione del cambio di passo con la Lega al governo".

Questa la risposta in una nota del PD

Ancora una volta ci troviamo obbligati come PD Provinciale a rispondere alle strampalate dichiarazioni dell’ Onorevole Di Muro che attribuisce impropriamente alla Lega il merito dello sbocco dei finanziamenti dei fondi alluvionali per gli eventi del 2 ottobre 2020 e dell'anno 2019, all’insegna dello slogan del “cambio di passo” del Governo Draghi grazie appunto alla presenza del partito di Salvini. È bene ricordare, invece, a lui e a tutti gli imperiesi che l’arrivo di quei fondi non è una sorpresa, ma la conseguenza di un iter ben definito iniziato dall'ultimo governo Conte.

Verso la fine di aprile il presidente della provincia del PD Domenico Abbo aveva sollevato il problema del ritardo delle erogazioni su sollecitazione dei comuni, evidenziando che proprio questi ultimi soffrivano di crisi di liquidità e quindi erano in maggiore difficoltà ad effettuare gli interventi di ripristino dei danni alluvionali. Il capo dipartimento della Protezione Civile Curcio il 7.5 u.s. rispondeva con puntuale missiva riepilogando l'iter dei finanziamenti e assicurava che avrebbe proposto a breve al CDM le delibere di finanziamento. Cosa che è avvenuta. Quindi il merito è del Governo, attuale e precedente , non di un partito ed in particolare non della Lega, che sta al Governo quando arrivano soldi e lo critica quando invoca riaperture .

Necrologie