Politica
Esecutivo al via

I bookmakers si scatenano sul governo Meloni "Non arriverà alla fine"

Secondo gli scommettitori non arriverà a fine mandato. Ma potrebbe durare almeno tre anni. Ecco la lista dei ministri del Governo Meloni

I bookmakers si scatenano sul governo Meloni "Non arriverà alla fine"
Politica Imperia, 22 Ottobre 2022 ore 10:25

A pochi minuti dal giuramento del nuovo esecutivo guidato dalla leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni (che ha accettato l'incarico affidatole dal Presidente Sergio Mattarella per formare un nuovo governo), i bookmakers impazziscono per le previsioni. Pare che l'ipotesi più gettonata tra gli scommettitori sia la fine prematura del Governo Meloni, ci si interroga su quanto durerà l'esecutivo.

 

Governo Meloni "a tempo" per i bookmakers

Giorgia Meloni ha ricevuto dal presidente Mattarella l'incarico di formare il nuovo governo (il giuramento questa mattina), ma per i bookmaker - riporta Agipronews - la sua permanenza a Palazzo Chigi ha già la data di scadenza: secondo Oddsdealer.net, fornitore di quote per i bookmaker internazionali, è difficile che il governo Meloni arrivi a concludere la legislatura, un'ipotesi a 3,30, contro il 'no' più probabile a 1,25.

Le quotazioni

Le previsioni sono comunque confortanti per la prima parte del mandato: la possibilità che il neo governo duri un anno è infatti offerta a 1,30, mentre per raggiungere almeno 2 anni di legislatura la quota sale a 1,40. Tagliare il 'traguardo' dei 3 anni di governo vale 1,70, con il 'no' a 1,95.

 

La lista dei ministri del Governo Meloni

 

Sono 24 i ministri proposti da Giorgia Meloni, di cui 6 donne. Matteo Salvini e Antonio Tajani vicepremier.

Ministri con portafoglio

AFFARI ESTERI: Antonio Tajani che sarà anche vicepremier

INTERNO: Matteo Piantedosi

GIUSTIZIA: Carlo Nordio

DIFESA: Guido Crosetto

ECONOMIA: Giancarlo Giorgetti

IMPRESE E MADE IN ITALY: Adolfo Urso

AGRICOLTURA E SOVRANITA' ALIMENTARE Francesco Lollobrigida

AMBIENTE E SICUREZZA ENERGETICA: Gilberto Pichetto Fratin

INFRASTRUTTURE E MOBILITA' SOSTENIBILI: Matteo Salvini che sarà anche vicepremier

LAVORO E POLITICHE SOCIALI: Marina Calderone

ISTRUZIONE E MERITO: Giuseppe Valditara

UNIVERSITA' E RICERCA: Anna Maria Bernini

CULTURA: Gennaro Sangiugliano

SALUTE: Orazio Schillaci

TURISMO: Daniela Santanché

Ministeri senza portafoglio:

RAPPORTI CON IL PARLAMENTO: Luca Ciriani

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Paolo Zangrillo

AFFARI REGIONALI E AUTONOMIE: Roberto Calderoli

SUD E MARE: Sebastiano Musumeci

SPORT E GIOVANI: Andrea Abodi

FAMIGLIA, NATALITA' E PARI OPPORTUNITA': Eugenia Roccella

DISABILITA': Alessandra Locatelli

RIFORME: Elisabetta Casellati

AFFARI EUROPEI, COESIONE TERRITORIALE E PNRR: Raffaele Fitto

 

"Il governo più a destra da tempo"

Con il Governo Meloni pronto a entrare in azione, Valentina Ghio, sindaca di Setri Levante, segretaria regionale ligure del Partito Democratico e neo eletta alla Camera dei Deputati, interviene con una nota stampa.

 

"Ci troviamo di fronte a un governo con un chiaro stampo di natura conservatrice e il più a destra degli ultimi decenni - scrive la deputata- Dalla prima donna Premier ci si sarebbe aspettato anche più coraggio nella scelta di Ministre donna, che invece rimangano in minoranza: solo 6 su 24."

 

"Le parole, poi, sono importanti e questo è un governo che avrà il Ministero della Sovranità Alimentare, del Merito e della Natalità, che è stato unito a quello delle Pari opportunità: dettagli che indicano una direzione chiara", così la Ghio sul nuovo governo

 

"Come opposizione agiremo fin da subito per essere alternativa a questa destra, con proposte puntuali soprattutto su temi oggi cruciali, come lotta al caro vita, sostegno alle persone in difficoltà e diritti", conclude Ghio.

 

In Provincia di Imperia

È stato difficile portare dei ponentini nel nuovo Parlamento: l'unico ad aver raggiunto Roma, con larga maggioranza, è stato l'avvocato sanremese ed ex assessore al Lavoro, Turismo e Trasporti di Regione Liguria, Gianni Berrino, eletto al Senato nel collegio uninominale del Ponente Ligure. Fratelli d'Italia ha fagocitato non solo la coalizione di centrosinistra guidata dal PD (che in provincia di Imperia candidava solo i Verdi-Sinistra Roberto Amoretti ed Ersilia Ferrante), ma anche gli alleati. Nessuno ha raggiunto il parlamento tra Marco Scajola e Chiara Cerri (Noi Moderati), Alessandro Piana e Flavio Di Muro (Lega), Angelo Francesco Dulbecco e Patrizia Badino (Forza Italia).

Alla prima seduta in Senato, il 13 ottobre, commosso omaggio di Berrino al figlioletto Gio Batta, nato da pochi mesi.

Davide Izetta

Seguici sui nostri canali
Necrologie