Politica

Incarichi all'avvocato Monaco. Giuseppe Fossati: "Sono i cittadini a pagare le parcelle a cinque zeri"

Incarichi all'avvocato Monaco. Giuseppe Fossati: "Sono i cittadini a pagare le parcelle a cinque zeri"
Politica Sanremo, 26 Maggio 2017 ore 10:41

Imperia - Il consigliere di opposizione Giuseppe Fossati (Imperia Riparte) commenta le somme che il Comune di Imperia ha versato all’Avv.Eutimio Monaco: "per gli incarichi conferiti in relazione alla transazione TRADECO e, soprattutto, in relazione all’enorme contezioso che tale transazione ha generato posto che detto legale ha, tra l’altro, consigliato al Comune di non dare ottemperanza a provvedimenti esecutivi del Tribunale di Imperia in favore dei lavoratori ex Tradeco, con tanto di conseguente pignoramento presso la Tesoreria comunale. Una transazione che doveva evitare un contezioso, ne ha generato centinaia. Un successone".

Centinaia di migliaia di euro spesi dal Comune, per retribuire un avvocato che il Sindaco ammette di aver “consigliato” lui, in quanto “apprezzato” dopo aver curato vertenze della sua società. Vorrei che fosse chiaro a tutti cosa è successo: ritenendo opportuno fare una transazione con Tradeco, il Sindaco ha “consigliato” un avvocato che ha curato in passato gli interessi della sua società, la transazione ha generato un contenzioso spaventoso, tale contenzioso ha generato costi enormi per il Comune, sia per le parcelle a cinque zeri del proprio avvocato, sia per quelle, sempre a cinque zeri, dovute ai difensori delle controparti, sino ad ora, ripetutamente vittoriose.

Deve essere chiaro a tutti che tali costi e tali parcelle le pagano i cittadini di Imperia. Non voglio entrare nel merito delle legittimità, o meno, di aver “consigliato” un avvocato che ha curato gli interessi della propria società, tale valutazione, se del caso, compete ad altri, ma non mi sfugge l’assoluta inopportunità politica di tale comportamento.

Una cosa è certa, visto l’esito, sino ad ora, disastroso di tale scelta, per i costi colossali generati e per il pregiudizio dei lavoratori che, legittimamente, reclamano che i provvedimenti del Tribunale vengano rispettati, devono essere molto chiare a tutti le responsabilità politiche e contabili del Sindaco in tutta questa vicenda. Si sente spesso il mantra che “il Comune non ha soldi”. E’ parzialmente vero, per una serie di ragioni anche indipendenti da questa Amministrazione, ma è altrettanto vero che quelli che ha li spende molto, ma molto male".

LEGGI QUI La replica del sindaco Capacci

Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie