Giornata della Liberazione

Molini di Triora rende omaggio ai suoi undici monumenti ai caduti

L'amministrazione si è divisa per coprire tutto il vasto territorio comunale e i suoi monumenti ai caduti per la libertà

Molini di Triora rende omaggio ai suoi undici monumenti ai caduti
Valle Argentina, 25 Aprile 2020 ore 13:50

Quest’anno nel 75° della Liberazione la cerimonia del Comune di Molini di Triora ha assunto un aspetto rituale ancor più simbolico.

Molini di Triora rende omaggio ai suoi undici monumenti ai caduti

Non potendo svolgere una cerimonia con tutta la popolazione, ma volendo comunque celebrare l’importante ricorrenza, da un’idea elaborata dal Sindaco avv. Manuela Sasso e dal Presidente del Consiglio Comunale dott. Gianluca Ozenda, si è pensato di svolgere un’unica cerimonia che vedesse però contemporaneamente tutti gli amministratori impegnati ciascuno in ogni frazione del vasto Comune. Ben undici infatti sono i Monumenti ai Caduti nel territorio comunale pari al numero degli Amministratori Comunali, così in tutte le frazioni alle ore 10,30 si è svolta la cerimonia della posa dell’omaggio floreale ai caduti: il Sindaco Manuela Sasso davanti al Monumento che ricorda tutti i caduti dell’intero Comune nel Capoluogo Molini di Triora, il Vice Sindaco Danilo Marvaldi nella Frazione di Agaggio Superiore, l’Assessore Alessandra Balbo nella Frazione Gavano, il Presidente del Consiglio Comunale nella Frazione Glori, i Consiglieri Allaria Ornella ad Agaggio Inferiore, Matteo Morini ad Aigovo, Daniela Bracco ad Andagna, Anais Lugli a Carpenosa, Sergio Alberti a Corte, Matteo Capriolo dal Monumento che ricorda l’eccidio del 4 luglio 1944 a Molini e Antonio Becciu a Perallo.

9 foto Sfoglia la gallery

.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità