Politica

Presidenza Corecom a Tofi: Pd dalla memoria corta

La nomina del leghista Vinicio Tofi bloccata e rinviata per le proteste del Partito Democratico

Presidenza Corecom a Tofi: Pd dalla memoria corta
Politica Sanremo, 28 Giugno 2018 ore 11:05

Presidenza Corecom a Tofi: Pd dalla memoria corta

La nomina del leghista Vinicio Tofi bloccata e rinviata per le proteste del Partito Democratico

E' notizia di questi giorni che il nome dell'ex segretario sanremese della Lega, l'avvocato Vinicio Tofi, sia stato proposto per ricoprire il ruolo di presidente del Corecom (l'organo regionale di controllo e garanzia della comunicazione). Tofi si è dimesso proprio da segretario cittadino della Lega in vista di tale ruolo visto che i due incarichi sono incompatibili perchè chi ha un ruolo politico non può (o almeno non potrebbe) essere a capo del Corecom.

E proprio su questo punto hanno fatto leva gli esponenti del Pd ottenendo il rinvio della pratica alla prossima seduta della Commissione affari istituzionale.

Quello che fa sorridere è il fatto che, probabilmente, il Pd no si ricorda più che all'epoca del presidente Burlando, quello stesso incarico fu affidato a Lino Serafini, marito dell'allora assessore al turismo del comune di Sanremo Daniela Cassini, nonchè presidente del movimento civico "Sanremo Insieme" e quindi titolare di un ruolo politico. Successivamente Serafini si iscrisse anche al Pd

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie