Regionali 2020: Marco Scajola annuncia sua ricandidatura. Video

Regionali 2020: Marco Scajola annuncia sua ricandidatura. Video
Imperia, 16 Gennaio 2020 ore 13:18

Regionali 2020

“Sono stati cinque anni di grande lavoro e di impegno, con risultati significativi. Mai come con questa amministrazione sono arrivati fondi al Ponente ligure e sono state approvate leggi per la semplificazione in campo urbanistico e per facilitare le imprese nei loro interventi. Credo, dunque, che sia opportuno continuare questa esperienza con il presidente Giovanni Toti”. L’assessore regionale Marco Scajola, da Vallecrosia, dove stamattina è stato presentato il progetto della ciclovia nell’estremo ponente della Liguria, ha dato come ufficiale la propria candidatura alle regionali del 2020, al fianco del governatore uscente Giovanni Toti, nella lista “Cambiamo”.

Il progetto Cambiamo

“Abbiamo lanciato un progetto nuovo “Cambiamo”, che vuole dare una casa ai moderati, che vuole dare una politica a quegli amministratori che ad oggi si sentono non rappresentati, ma sono ben radicati nel centrodestra – ha affermato -. Cambiamo è un movimento giovane e fresco, con percentuali altissime in tutta la Liguria e in particolare qui a Imperia. Penso, quindi, che sia un atto di responsabilità riproporsi”.

Il listino

Scajola si è anche espresso in modo categorico sulla necessità di abolire il listino: “Che ci siano consiglieri regionali nominati dai partiti – ha detto, come movimento “Cambiamo” – è un metodo vecchio, superato e non più tollerabile. I cittadini devono poter scrivere sulla scheda il nome o i nomi dei propri rappresentanti”.

E aggiunge: “Tuttavia, non bastano i voti della maggioranza, ma ci vogliono ventuno consiglieri; quindi, bisogna che anche i partiti di opposizione sostengano questo tipo di proposta”. Conclude: “Penso che ci sia un po’ il giochino del cambiamo tutto, per non cambiare niente. Non credo neppure che tutti i partiti di maggioranza siano convinti a togliere il listino. Spero, comunque, che si arrivi a un cambiamento, perché è ciò che ci chiedono i cittadini”.

Nel frattempo il sindaco di Vallecrosia Armando Biasi fa un passo indietro sulla possibile ipotesi di candidatura

Leggi QUI le altre notizie

Video intervista