Politica
INTERVISTA AL SINDACO BIANCHERI

Spostare il Festival da Sanremo? Per il sindaco Biancheri: "Legame con la città è indissolubile"

"Siamo a conoscenza della volontà della Rai di trovare una nuova location, ma il Festival e città di Sanremo sono due realtà indissolubili”

Spostare il Festival da Sanremo? Per il sindaco Biancheri: "Legame con la città è indissolubile"
Politica Sanremo, 05 Gennaio 2022 ore 17:27

Il sindaco risponde al ceo Fimi sulla possibilità di trovare location diverse

“Ora, se vogliamo far riferimento alla situazione sanitaria che stiamo vivendo, è già stato valutato dagli organi competenti come il Teatro Ariston sia adatto ad ospitare la kermesse canora. Se invece si vuole parlare di soluzioni alternative tout court, l’unica possibile è una nuova struttura, ovvero il Palafestival. Siamo infatti a conoscenza della volontà della Rai di trovare una nuova location e sono già avvenuti diversi sopralluoghi in città per individuare le zone più adeguate, ma una cosa è certa: il Festival e la città di Sanremo sono due realtà indissolubili”.

A parlare è il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, che così risponde alla boutade del ceo Fimi, Enzo Mazza, che vede di buon occhio soluzioni alternative all'Ariston e , quindi, anche a Sanremo per disputare l'evento canoro dell'anno. Sul Palafestival aggiunge il primo cittadino: “Il 2022 è l’anno in cui lavorare a questo importante progetto, confrontandosi con il Consiglio comunale”.

Sull'emergenza sanitaria a ridosso della manifestazione

afferma: “Ovviamente verranno rispettate tutte le misure di sicurezza, grazie a un lavoro di squadra fra gli enti, le istituzioni e le diverse parti coinvolte, così come già avvenuto lo scorso anno in condizioni ancora più difficili di quelle attuali. In questi anni in cui ho ricoperto il ruolo di sindaco di Sanremo, in sette edizioni, il Festival è cresciuto molto rispetto al passato e ciò è avvenuto in un vero e proprio teatro, quale è il teatro Ariston, emblema della canzone italiana”.

Sull’idea di portare una nave al largo di Sanremo nel periodo del Festival

il sindaco precisa: “L’assessore al turismo Giuseppe Faraldi sta seguendo il progetto con Rai Pubblicità: ribadisco che l’amministrazione comunale ha chiesto che la nave sia uno studio televisivo e non una struttura ricettiva galleggiante”. In ultimo, sull’eventuale esistenza di un piano B, legato al rischio che Sanremo torni a essere "zona rossa", durante il Festival, come già accaduto l’anno scorso, Biancheri dichiara: “Siamo in contatto con la Rai: si sta valutando la situazione, al momento non mi è stata comunicata alcuna intenzione di trovare soluzioni alternative”.

Necrologie