SICUREZZA

Ventimiglia: videosorveglianza contro il crimine, un progetto da 1 milione di euro

"Un progetto rivoluzionario fortemente voluto dalla mia Giunta e da tutta la coalizione, una promessa ai cittadini, una necessità per la nostra Ventimiglia"

Ventimiglia: videosorveglianza contro il crimine, un progetto da 1 milione di euro
Ventimiglia, 12 Ottobre 2020 ore 12:19

Crimine

Il Comune di Ventimiglia intende assicurare il controllo del territorio al fine garantire la sicurezza urbana, il contrasto verso tutte le forme di illegalità, di inottemperanza al corretto vivere sociale e di microcriminalità, con particolare attenzione ai punti sensibili quali plessi scolastici, siti istituzionali, aree di confine di stato, nodi nevralgici di transito, attraverso la creazione di una rete di videocamere di sorveglianza e controllo della viabilità.

Lo annuncia il Sindaco Scullino: “E’ un progetto rivoluzionario fortemente voluto dalla mia Giunta e da tutta la coalizione, una promessa ai cittadini, una necessità per la nostra Ventimiglia. Nell’ambito di tale sistema il flusso di immagini provenienti dalle telecamere verrà indirizzato in punti di registrazione locali e quindi al server centrale per assicurare in
ogni situazione la disponibilità dei dati. Per l’ottimale, sicura e veloce, gestione del trasporto delle immagini al centro si è valutata l’opportunità di approntare collegamenti in fibra ottica con ridondanza e doppio anello a garanzia della connettività in situazioni critiche”.

In prima battuta l’impianto sarà installato nel centro cittadino e in molte zone periferiche. “Un progetto ambizioso – afferma il primo cittadino – che speriamo la Prefettura voglia sostenere, perchè Ventimiglia ne ha davvero bisogno. Il costo complessivo dell’opera è di 1.134.300 euro (oltre Iva). L’amministrazione comunale comparteciperà in modo significativo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità