Scuola
Tra le stelle

Sconto al Planetario per i giovani imperiesi

Oggi concluso il primo ciclo con 130 ragazzi al Planetario. Evento organizzato ogni seconda settimana del mese

Sconto al Planetario per i giovani imperiesi
Scuola Imperia, 14 Ottobre 2022 ore 14:24

L'amministrazione comunale di Imperia, su impulso dell'assessore Marcella Roggero, ha preparato un ciclo di visite guidate per gli studenti del capoluogo nel recentemente inaugurato planetario della città.

 

Studenti in visita al Planetario

La seconda settimana di ogni mese sarà infatti dedicata alle visite per le scuole cittadine di ogni ordine e grado. Si è concluso il primo ciclo di incontri, che ha visto la partecipazione di circa 130 studenti imperiesi, che hanno avuto la possibilità di assistere, a prezzo ridotto, agli spettacoli dedicati all'universo, alla volta stellata e ai pianeti del sistema solare.

 

Le prossime “settimane delle scuole” saranno quelle del 7-11 novembre e del 12-16 dicembre.

 

"Fascino tra i giovani"

Grazie alla sua tecnologia avanzata, il Planetario sta riscuotendo un grande successo, soprattutto tra i più giovani. È una struttura che coniuga bene l'intrattenimento con la divulgazione scientifica, riuscendo ad appassionare i ragazzi. Per questa ragione, insieme al sindaco Claudio Scajola, abbiamo deciso di dedicare una settimana al mese ai nostri studenti, che avranno così la possibilità di fare questo viaggio tra le stelle. La prima risposta da parte delle scuole è stata positiva e ci fa ben sperare per le future inziative”, commenta l'assessore alla Cultura, Marcella Roggero.

 

Il planetario

Il Planetario di Imperia, inserito all'interno del complesso museale che ripercorre la storia della marineria mondiale, rappresenta un luogo di cultura e divulgazione dell’astronomia, che permette di ammirare la proiezione di oltre 6.000 astri in diversi momenti della rotazione terrestre, la Luna e i pianeti nelle loro diverse fasi. Le immagini dei pianeti conosciuti, proiettate sulla volta della cupola, oltre ad essere molto realistiche, sono scientificamente corrette grazie alle riprese dai satelliti che nel tempo hanno mappato i corpi celesti più vicini a noi.

Seguici sui nostri canali
Necrologie