Menu
Cerca
Sanremo 2021

Zlatan a Sanremo il video della conferenza stampa

Conferenza stampa di presentazione della prima serata del Festival

Spettacolo Sanremo, 02 Marzo 2021 ore 12:30

Si alza il sipario sulla 71 edizione del festival di Sanremo. Un’edizione diversa dalle altre a causa delle restrizioni del covid.

“Finalmente è arrivato il due marzo- afferma il conduttore e direttore artistico Amadeus durante la conferenza stampa di presentazione della kermesse- una data che aspettavamo da tempo, sembra passato più di un anno. Achille Lauro sarà sul palco a rappresentare il primo dei suoi 5 quadri. La prima donna di questa sera è Matilde De Angelis, tra poco su rai 1 con la fiction Leonardo. che nasce come cantante e che si è evoluta come attrice molto affermata nel mondo del cinema americano. Ci sarà anche il campione Ibrahimovic attualmente è in gran forma grazie a lui e atutti quanti si proseptta un campionato importante che è meglio aver con e non contro. Sarà bello conoscere un Zlatan Ibraimovich anche al di fuori dal campo di calcio. Se la caverà alla grande come in tutte le cose che fa. Sarà una bella serata”

L’ospite più atteso sul palco di questa prima serata è il campione di calcio Zlatan Ibrahimovic

L’ospite più atteso di questa prima serata è il campione di calcio Zlatan Ibrahimovic visibilmente emozionato alla sua prima volta sul palco dell’Ariston.” Quando Amadeus mi ha chiamato – racconta il campione – ho detto subito sì, ha ragione, è meglio avermi con che contro e adesso siamo nella stessa squadra. Non so bene cosa farò ma lui mi dice di non preoccuparmi, che andrà tutto bene e che devo solo pensare a essere me stesso” E ancora “Non è il mio mondo e se sbaglio nessuno potrà giudicarmi. Se faccio bene, allora ancora meglio perché magari trovo un altro lavoro”.  Per quanto riguarda la polemica dei giorni scorsi con il giocatore di basket Lebron James perché a detta del calciatore troppo esposto sui temi legati alla politica spiega “Noi atleti uniamo il mondo, la politica divide il mondo – ha commentato il calciatore – gli atleti devono fare gli atleti, i politici devono fare politici. Nel mio sport ci sono atleti da tutto il mondo e tutti sono benvenuti. Non siamo bravi in altre cose: questo voleva essere il mio messaggio. Nessuno puntava al razzismo”.

Necrologie